Italia: Sancto Lucio de Coumboscuro, il villaggio non di lingua italiana


C’è un villaggio di una trentina di anime al sicuro dai capricci del mondo. A Sancto Lucio de Coumboscuro, non lontano dal confine francese, nel Piemonte italiano, non si parla nessuna delle lingue dei paesi limitrofi. Come riportato dai nostri colleghi della CNN, andati a incontrare gli abitanti di questo villaggio isolato, parlano ufficialmente il provenzale, il dialetto dell’occitano parlato in Provenza, nell’est della Linguadoca e, quindi, nelle valli occitane del Piemonte.

Qui, non è raro riscontrare interruzioni di corrente per diverse settimane in inverno. “Non abbiamo un televisore”, dice Agnes Garrone, residente di 25 anni. Quello che non hai mai avuto non ti manca mai. Quando manca la corrente per quindici giorni, niente panico: portiamo fuori le vecchie lampade a olio dei nostri nonni”.

“Una vita di sacrificio”

La maggior parte delle famiglie sono famiglie di pastori, compresa quella di Agnès che si prende cura anche dell’unica pensione del villaggio. “Mi alzo all’alba per prendermi cura delle pecore”, dice. Lavoro 365 giorni all’anno, no festivi. Non festeggio mai Natale o Capodanno perché il mio gregge ha bisogno di essere nutrito e curato. È una vita di sacrificio, ma è molto gratificante assistere alla nascita di un agnello. »

LEGGI ANCHEVaucluse: spariranno davvero i pannelli in provenzale?

La zona del Piemonte in cui si trova il paese ha spesso alternato Francia e Italia. Pertanto, gli abitanti si sentono provenzali piuttosto che francesi o italiani. La minoranza occitana è stata ufficialmente riconosciuta in Italia nel 1999 e la sua lingua è quindi protetta dalla legge italiana. Ma resta tra le lingue in via di estinzione secondo un rapporto dell’UNESCO pubblicato nel 2010.

READ  Polemica: un Rave party in Italia organizzato dai francesi


La redazione ti consiglia

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.