Italia: il presidente dei Fratelli d’Italia chiede il blocco navale alle imbarcazioni dei migranti

Giorgia Meloni, leader del partito populista italiano Fratelli d’Italia attualmente in testa ai sondaggi, ha chiesto lunedì in un’intervista radiofonica un blocco navale nel Mediterraneo su barche che trasportavano migranti dalle coste nordafricane. . “La migliore soluzione a questo problema è impedire la partenza e non l’arrivo. Bloccare la partenza è più efficace”, ha detto. Il presidente del partito ha quindi chiesto l’istituzione di campi o hotspot in Nord Africa per controllare i migranti prima della loro partenza. “Possiamo sicuramente discuterne con le autorità libiche”, ha detto, ribadendo così la sua posizione ostile nei confronti dei migranti e suscitando l’incomprensione di Enrico Letta, il leader dei socialdemocratici.

In una controversa carta bianca pubblicata lunedì sul Corriere della Sera, Giorgia Meloni ha anche tracciato un confronto tra gli attuali migranti in arrivo in Italia e la migrazione italiana nei decenni precedenti. In occasione del 66° anniversario del disastro delle Marcinelle in cui morirono 136 minatori italiani nel 1956, l’interessato spiegò che gli italiani, tra gli altri, si erano recati in Belgio per cercare lavoro mentre gli attuali migranti non cercavano solo di vivere di denaro pubblico

Secondo gli ultimi sondaggi, il partito di Giorgia Meloni può contare su tanto sostegno quanto la Lega Nord di Matteo Salvini e Forza Italia di Silvio Berlusconi messe insieme. I tre partiti hanno stretto un’alleanza di centrodestra in vista delle elezioni del 25 settembre.

Anche Giorgia Meloni e Matteo Salvini hanno messo al centro della loro campagna migrazioni e rifugiati. Il Paese sta attualmente affrontando un massiccio afflusso di persone dal Nord Africa soccorse sia dalla guardia costiera italiana che durante operazioni private.

READ  Italia: arrossendo troppo rumoroso, una coppia condanna il vicino - LINFO.re

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.