Italia: Franck Ribéry sta per annunciare il suo ritiro dopo numerosi infortuni?

L’avventura di Franck Ribéry alla Salernitana sembra volgere al termine dopo un solo grande anno in Serie A.

Gli infortuni avranno la meglio sulla carriera di Franck Ribéry? Dall’alto dei suoi ormai 39 anni, l’ex giocatore del Bayern Monaco fa sempre più fatica a continuare dalla parte della Salernitana.

Verso la risoluzione del contratto alla Salernitana?

Vittima di un nuovo glitch dalla fine di agosto, il finalista del Mondiale 2006 ha giocato solo una buona mezz’ora nella prima giornata di Serie A contro la Roma (più un’ora di Coppa dei Campioni). ‘Italia).

Tuttavia, secondo le informazioni di Sky Italia, potrebbe rescindere il contratto con la Salernitana e annunciare il suo ritiro con calma.

Ribéry non lascerebbe il club direttamente, ma potrebbe svolgere un ruolo diverso lì, fuori dal campo.

Una leggenda del Bayern

Dall’esordio nel mondo professionistico e poi dalla sua rivelazione in maglia dell’OM, ​​il nativo di Boulogne-sur-Mer ha avuto una carriera immensa, segnata in particolare da dodici stagioni altissimo con la maglia del Bayern Monaco.

Quando è partito per la Fiorentina nel 2019, Ribéry è stato celebrato come un eroe in Baviera, dove ha vinto molti titoli, tra cui la Champions League nel 2013.

Anche con la Francia l’attaccante ha 81 selezioni, dal giovane talento esploso agli occhi del mondo durante il Mondiale del 2006 al boss offensivo dei Blues in seguito. Fino alla sua ultima apparizione contro l’Olanda nel marzo 2014, prima di saltare la Coppa del Mondo in Brasile.

Alla domanda sul suo ritiro, la scorsa primavera ha confidato a DAZN: “Adesso non ci sto ancora pensando perché voglio giocare di nuovo, poi per il prossimo anno si vedrà.

READ  L'Italia ospiterà con i tifosi l'apertura dell'Euro

“Ma se puoi ancora dare qualcosa alle persone, io voglio farlo. Mi piace stare vicino ai giocatori, come ho fatto negli ultimi cinque o sei anni da giocatore”.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.