Intoccabile CC Varennes-Vauzelles junior

Sotto gli occhi del presidente del suo club, Michel Vivitt, e di osservatori esperti del ciclismo regionale, Lenny Martinez ha giocato contro le avversità (36 corridori al via), ieri pomeriggio, a Menes.

Il Northern Nivernais Cycling Prize, organizzato dall’Union cosnoisoise sportive, su un circuito immutato da cinquant’anni, ha sorriso, come l’anno scorso, al figlio di Miguel. Vincitore in singolo, nel 2020, Lenny Martinez ha ripetuto questa performance padroneggiando perfettamente la situazione. “Certo, questo test passa e sono felice”, reagisce. “C’è un dosso con corsie del 10% che si adattano alla mia taglia. Vincere di nuovo da solo, sì, per me va bene…”

Lenny Martinez capì immediatamente che avrebbe avuto un “Buonasera, guarda che dossi erano”. Si è tenuto in contatto con Theo Jacquemin (Gedon Chaletois) e Nicholas Chantier Moltrich (Orléans), fino ai cinquanta chilometri, “per non fare molti chilometri da solo”, ammette. “Ho attaccato a cinque giri dalla fine, per non complicarmi la vita in finale”.

Il secondo sabato a Bourbon-Larchampault, il vincitore di ieri, sarà oggi in Italia con la squadra francese per una corsa a tappe. “Una piccola vacanza italiana”, scherza.

Theo-Jacquen non è rimasto deluso dalla sua gara, sottolineando al microfono dello speaker Didier Darson: “Lenny era più forte di me. Se potessi accompagnarlo lo farei”.

Tre juniores sono finiti tra i primi quattro.

preparativi. 1. Lenny Martinez (CC Varennes-Vauzelles), 72,2 km in 1 ora e 52’29“ (media 38,51 km/h); 2. Jacquemin (Gedon Chaletua), a 2’11’; 3. Chantier-Moltrecht (Orléans Loiret), a 3’02’; 4. Gabini (Gedon Chaletois), a 4’36’; 5. Surget (Cosne) a 4’56’; 6. Varama Robin (Toucy), a 4’56’; 7. Delachaume (Aurelian Loert), a 4’56’; 8. Niquet (Cosne), a 5’11”; 9. Drotz (Cosne), a 5’41”; 10. Demarigny (CCVV), a 7’01”.

Minimo (27 km). 1 Romain Chiaruzzi (Cosne), in 46’08’; 2. Champenois (Morteau), Monte; 3. Sciocco (Clamecy), Mt

READ  Euro 2021: La stampa italiana è in estasi per la vittoria della sua famiglia

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *