Iniziano le deliberazioni nel processo a Ghislaine Maxwell

Dopo tre settimane di dibattito, la giuria nel processo per crimini sessuali di Ghislaine Maxwell ha iniziato a deliberare lunedì per decidere se l’attivista sociale britannica fosse, come ha affermato il procuratore generale, “una sofisticata predatrice che sapeva molto bene cosa stava facendo”.

• Leggi anche: Ultimo giorno del processo “Complicated Predator” di Ghislaine Maxwell

Ghislaine Maxwell, 59 anni, rischia una lunga pena detentiva se i dodici giurati la ritengono colpevole di aver fornito sfruttamento sessuale a Jeffrey Epstein – un finanziere milionario dell’American Aircraft Group – dei dodici giurati.

I giurati hanno discusso per circa un’ora alla fine della giornata e si sarebbero incontrati di nuovo martedì mattina.

“È tempo di ritenerla responsabile”, ha detto il procuratore Allison Moe nella sua accusa presentata l’ultimo giorno del processo di tre settimane.

Secondo il procuratore generale, la signora Maxwell era “la chiave” del sistema che Jeffrey Epstein ha messo in atto per reclutare giovani ragazze che ha aggredito sessualmente.

“Hanno commesso i loro peccati insieme”, ha presentato il pubblico ministero alla giuria. “Lontano dagli occhi, (…) stavano commettendo crimini orribili”.

Dall’inizio delle udienze, il 29 novembre, i pubblici ministeri hanno cercato di ritrarre il britannico – che detiene anche la cittadinanza statunitense e francese – come il partner 1994-2004 di Jeffrey Epstein, suicidatosi in carcere due anni prima, in attesa di un processo speciale.

In un’aula del tribunale federale di Manhattan, Ghislaine Maxwell, con una giacca bianco crema e una maschera nera, prendeva spesso appunti che li aveva passati al suo avvocato o li incollava in un file, mentre il procuratore generale affermava di essere “colpevole”.

READ  Il Pentagono annuncia il fallimento di un test ICBM

Durante le settimane del processo, quattro donne hanno testimoniato contro la figlia dell’ex magnate dei media Robert Maxwell.

Così due testimoni hanno affermato di avere solo 14 anni quando Ghislaine Maxwell li ha incoraggiati a massaggiare abbondantemente Jeffrey Epstein, che si è concluso con atti sessuali.

Uno di loro, conosciuto con lo pseudonimo di “Jane”, ha spiegato in dettaglio come Ghislaine Maxwell l’ha reclutata per un campo estivo e l’ha fatta sentire “speciale”.

Jane ha anche raccontato come sono diventati gli incontri di routine e gli atti sessuali con Jeffrey Epstein, con Ghislaine Maxwell a volte.

Un altro testimone, “Caroline”, ha affermato che di solito veniva pagata $ 300 dopo ogni incontro sessuale con Jeffrey Epstein e che Ghislaine Maxwell spesso pagava lei stessa i soldi.

“nessuna prova”

Nella sua argomentazione di lunedì pomeriggio, la difesa ha citato una “mancanza di prove” per l’accusa e ha concentrato la sua linea di difesa sulla “memoria debole e altamente variabile” dei testimoni in eventi con più di 25 anni.

“Non ci sono prove che Ghislaine Maxwell abbia convinto una delle quattro donne”, che a quel tempo erano ragazze, ha dato alla giuria l’avvocato Laura Menninger.

Questi quattro testimoni “hanno tutti cambiato versione quando è stato aperto il fondo di Epstein”, ha detto, riferendosi a un meccanismo di compensazione formale tratto dalla fortuna postuma del miliardario.

L’avvocato difensore ha chiesto alla giuria di assolvere il suo cliente da tutte le accuse.

Ghislaine Maxwell ha rifiutato di testimoniare al suo processo, dicendo solo che l’accusa non ha dimostrato la sua colpevolezza.

“Vostro onore, il pubblico ministero non ha fornito prove al di là di ogni ragionevole dubbio, quindi non ho bisogno di testimoniare”, ha detto.

READ  A Tokyo, i disertori nordcoreani chiedono responsabilità a Kim Jong Un

Il processo doveva durare fino a gennaio, ma Ghislaine Maxwell può ora scoprire il suo destino prima del 25 dicembre, il suo sessantesimo compleanno.

Se la giuria non raggiunge un verdetto entro mercoledì sera, si separeranno per il weekend di Natale prima di incontrarsi di nuovo lunedì 27 dicembre.

La giuria deve raggiungere una decisione unanime per condannare Ghislaine Maxwell. In caso contrario, il giudice Alison Nathan può annullare il processo, che dovrebbe iniziare da zero.

Ghislaine Maxwell si dichiara non colpevole di tutte le accuse per le quali rischia fino a 80 anni di carcere, compreso un massimo di 40 anni per traffico di minori.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *