In che modo Apple ridisegnerà la linea iMac?

Quando abbiamo il diritto di aggiornare la nostra gamma di iMac? Domani avremo diritto a una bella sorpresa o dovremo aspettare il WWDC? Verremo risolti molto rapidamente. In ogni caso, l’iMac potrebbe essere il primo modello ARM e subire un’importante revisione del design …

A proposito, speriamo che questa recensione sia un’opportunità per abbandonare definitivamente il modello non di rete (leggi: Come l’odore di un abete rosso attorno a un iMac da 21,5 pollici senza rete). Dal 2009, la gamma iMac è stata divisa in due dimensioni: 21,5 pollici e 27 pollici. Apple sta per cambiare le dimensioni dello schermo: 24 pollici per l’entry-level (diagonale come sapevamo al top di gamma ai vecchi tempi) e 31,5 pollici per il modello grande.

Concetto: svetapple

Fino a 21,5 “, potrebbe essere piccolo per alcuni, e 24” potrebbe dimostrarsi un modello per tutti. Grazie al suo schermo extra-large, l’iMac 32 “da parte sua potrebbe diventare la workstation principale, comodamente situata a metà strada tra il tuo attuale iMac e iMac Pro che Apple ha recentemente seppellito.

Ora come posizionerà Apple le sue dimensioni dal punto di vista del marketing? IMac sarà l’iPad Pro come gli altri? In questo caso, indipendentemente dal modello, i due iMac avranno poco a che fare con lo stesso dispositivo. Un approccio sorprendente quando si conosce la gamma attuale, ma questo è quello che Apple sta adottando per i laptop M1, che mostrano lo stesso livello di prestazioni. Quando si acquista un Mac portatile M1, l’utente può solo ricordarsi di personalizzare il colore, la quantità di RAM e le dimensioni dell’SSD. Per inciso, non vediamo l’ora di vedere se il passaggio ad Apple Silicon per iMac significherebbe anche la fine dei modelli Fusion Drive …

READ  Google Chrome ha risolto il suo problema più grande: ora richiede meno risorse

Un’altra possibilità è che Apple continui a dividere i due iMac così chiaramente come fa oggi. Nella migliore delle ipotesi, l’iMac 21 “potrebbe essere dotato di un processore Core i7 a 6 core da 3,2 GHz di ottava generazione, mentre il 27 pollici potrebbe ospitare un processore Intel Core i9 di decima generazione a 10 core. 6 GHz. Per quanto riguarda la scheda grafica, il grande iMac ha anche più opzioni. Un’altra privacy, l’unica che può avere come opzione è il nano vetro, un’opzione che ricordi costa quasi 600 euro.

Il primo approccio consentirà senza dubbio ad Apple di realizzare economie di scala e semplificarne la portata. Il secondo ha il vantaggio di rendere più facile per il cliente salire il paniere medio, limitando alcune opzioni su determinati modelli. Cosa farà Apple?

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *