Sud Africa: un sospetto cacciatore muore, calpestato dagli elefanti

Johannesburg | Un sospetto cacciatore è morto nel fine settimana dopo essere stato investito da un branco di elefanti mentre cercava di fuggire dai ranger con due complici, nel famoso Kruger Park in Sud Africa. Imparato lunedì dal dipartimento dei parchi (San Park).

Il portavoce di Sun Park Isaac Bahla ha detto all’Afp che domenica è stato ritrovato il corpo di un uomo “calpestato”.

Sabato, i ranger del parco nazionale hanno individuato uomini sospettati di essere bracconieri di pattuglia e si sono lanciati all’inseguimento.

Le autorità del parco hanno affermato in un comunicato che “il morto ei suoi complici stavano fuggendo dalle guardie quando hanno incontrato un branco di elefanti durante la stagione riproduttiva”.

“Hanno lasciato cadere un’ascia e un sacco di provviste”, dice Sun Park, mentre fuggivano. Secondo il signor Bahla, è possibile che questi uomini stessero dando la caccia ai rinoceronti nel parco naturale protetto.

Le guardie sono riuscite a catturare un membro del trio. Il terzo sospetto, che è ancora ricercato, sarebbe stato colpito in un occhio. È stato trovato anche un fucile. La polizia ha aperto un’indagine.

Il Sudafrica, che ospita quasi l’80% della popolazione di rinoceronti del pianeta, ha visto un calo del numero di campioni uccisi per il sesto anno consecutivo.

Ma i bracconieri, in risposta alla forte domanda di corna di rinoceronte in Asia, dove vengono utilizzati per i loro presunti benefici nella medicina tradizionale o come afrodisiaco, continuano le loro incursioni e attacchi.

READ  Un terremoto di magnitudo 6.2 scuote la capitale di Vanuatu

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *