Il vulcano più alto d’Europa, l’Etna è cresciuto e raggiunge i 3.357 metri

La grande attività dell’Etna, la cui forma imponente domina la Sicilia orientale e in particolare la città di Catania, ha fatto guadagnare al vulcano diversi metri, che ora sale a 3.357 metri, ha annunciato martedì l’Istituto Italiano di Vulcanologia.

“L’attività registrata nel 2021 ha comportato l’accumulo di grandi quantità di materiale lavico e strati di lava sul cono del cratere sud-est, il più piccolo e il più attivo dei quattro crateri in cima all’Etna, determinando un significativo spostamento della sagoma del vulcano. Lo spiega in un comunicato l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv).

Grazie all’analisi delle immagini satellitari, gli scienziati dell’INGV sono riusciti a concludere che il cratere di sud-est ha ormai superato il suo “fratello maggiore” di nord-est, che ne è la vetta da quasi quarant’anni. vulcano.

Un’altitudine di 3.357 metri, con un margine di errore di più o meno tre metri, è stata ottenuta dalle immagini del satellite Pleiades scattate a luglio nell’ambito della partnership internazionale “Geohazard Supersites and Natural Laboratories” (https://geo-gsnl .org/), cui è consentito l’aggiornamento del modulo digitale Etna.

Oltre all’aspetto scientifico, la vita quotidiana degli abitanti del territorio etneo è stata condizionata dalla sua frenetica attività negli ultimi mesi.

“Da febbraio abbiamo avuto almeno 55 eventi”, dice Tania Canizzaro, una pensionata che vive a Catania.

“A seconda del vento, il rombo del vulcano raggiunge Catania e fa tremare i vetri. La cenere trasportata dal vento cade costantemente sulle strade e sui balconi, diventando completamente nera. “Una sera ero in macchina e la cenere era cade come pioggia (…) ma c’è anche la scena, soprattutto la sera, quando vedi questo pilastro rosso muoversi.”

READ  737 Max: la giustizia Usa si prepara ad incriminare l'ex pilota Boeing

Dal 1980 la sommità del vulcano si trova nel cratere di nord-est, che ha raggiunto un’altezza massima di 3350 m dopo le attività vulcaniche nel settembre 1980 e nel febbraio 1981. Poi l’Etna ha perso alcuni metri a causa di frane sui bordi del cratere. , sceso a 3.326 metri nel 2018.

L’Etna, con una superficie di 1.250 chilometri quadrati, è il vulcano attivo più alto d’Europa, con frequenti eruzioni circa 500.000 anni fa.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *