Il triste consiglio di Jose Mourinho all’Inghilterra

Il nostro calcio d’inizio della Coppa del Mondo Undici pazzi osservatori di sogni!

Non contare su Jose Mourinho per lamentarsi dello stile di gioco semplice dell’Inghilterra. Il tecnico portoghese, famoso in tutta la sua carriera per la capacità di difendere bene le sue squadre, torna al sole nell’imminente finale tra i Tre Leoni e l’Italia. Per lui, Gareth Southgate dovrebbe continuare con i suoi centrocampisti difensivi, Calvin Phillips e Declan Rice: “È stata una decisione importante continuare a mettere i due in mezzo, un modo per dire ‘non siamo qui per intrattenerti, siamo non qui per essere una grande squadra di calcio'” Questa è una grande lezione per chi crede che la cosa più importante nel calcio sia divertirsi a vederlo. Alla fine ci rendiamo conto che quello che il Paese vuole di più è vincere”.

Il tecnico portoghese è preoccupato per il centrocampo italiano, punto di forza del Nacional: “La battaglia in mezzo sarà decisiva perché entrambe le squadre sono molto forti in questo settore. Il centrocampista italiano ha molto talento. La finale si giocherà alle 21 a Wembley acquisita per la causa dei Tre Leoni.

Jose Mourinho insiste sulla “battaglia di centrocampo”

Per il tecnico portoghese la chiave della sfida finale tra Italia e Inghilterra sarà la battaglia di centrocampo. Quest’ultimo sottolinea l’idea di Southgate di riconciliare i due bisognosi Phillips e Rice per affrontare i talentuosi italiani.

READ  Come guardare la VPN di Euro 2021 online

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *