Scaricare vantaggi commerciali Cantante slava contro il sistema

Uno dei volti più famosi in Bulgaria, è abituato al palcoscenico e ai grandi spettacoli televisivi. Ma è passato poco più di un anno e mezzo da quando questo gigante tatuato con la testa rasata e gli occhiali da sole è diventato un evento regolare nell’arena politica, dalle grandi proteste contro il governo e contro la corruzione. il suo movimento “C’è un popolo così” (ITP) potrebbe arrivare primo nelle elezioni legislative, domenica 11 luglio.

Dal palcoscenico animale all’animale politico

Prima di allora, lo slavo Trifonov, meglio conosciuto come “Slavi”, era conosciuto come la star nazionale del folklore bulgaro misto a pop rock, hip-hop e punk. Il ragazzo con 21 album e 13 tour è stato un produttore influente e conduttore televisivo per spettacoli di varietà.

→ Leggi. In Bulgaria, il respiro della ribellione

Di fronte a ciò, Boyko Borisov, un conservatore di 62 anni al potere da un decennio, deve rispondere a uno smantellamento degli affari senza precedenti dal primo voto di aprile, che ha vinto senza riuscire a raccogliere una maggioranza dietro di sé. Il team ad interim che lo ha sostituito ha cercato di evidenziare questi casi in un paese elencato da Transparency International come il più recente caso dell’UE nella lotta alla corruzione.

→ Leggi. In Bulgaria, indignazione contro lo “Stato mafioso”

Scandali della serie

Ad esempio, i bulgari hanno appreso che quasi la metà degli appalti pubblici viene aggiudicata senza gara, secondo i dati trasmessi dal ministro delle finanze ad interim. Il governo provvisorio ha preso in considerazione anche gli anticipi versati dallo Stato alle grandi imprese per costruire strade o dighe, quando i lavori non erano nemmeno iniziati e le scadenze erano scadute. Non solo: Bojko Borisov è accusato di aver protetto uno dei sei cittadini bulgari i cui beni sono stati congelati dal Tesoro Usa con l’accusa di “corruzione”. Si dice che l’ex primo ministro abbia chiesto al procuratore generale Ivan Goichev di intervenire a nome dell’ex parlamentare e magnate dei media Dilian Bevsky.

READ  Il Gruppo dei Sette chiede alla Cina di porre fine alla "repressione" di Hong Kong

Un’ultima relazione di orrore e sporcizia. Un ospedale pubblico di Sofia è accusato di vendere organi o reni prelevati da ucraini o moldavi, a beneficio di ricchi stranieri, in Israele, Giappone o Oman. Tutti questi scandali hanno influito sulle intenzioni di voto. Boyko Borisov, che ha ricevuto il 26% dei voti ad aprile, ora ha il 20%, un punto davanti al carismatico “slavo”. Ma quest’ultimo non sarà “interessato al potere”Secondo i suoi parenti.

circa un 3e o 4e votazione?

In caso di vittoria, lo slavo Trifonov, una figura segreta che non ha fatto campagna elettorale, non parteciperà al governo, che ricorda la posizione di Beppe Grillo, l’umorista italiano e fondatore del movimento 5 stelle.

→ contesto. Bulgaria: il triste record del declino demografico

al suo fianco “C’è un popolo così” Inoltre, rifiuta ogni alleanza con i partiti tradizionali. Tuttavia, può allearsi con i movimenti nati dalle proteste anticorruzione della scorsa estate, come “Bulgaria democratica” (corretto, al 12%) o “In piedi! La mafia è fuori” (quasi il 5%). In ogni caso, i risultati confermeranno l’esistenza di un panorama politico molto frammentato. I bulgari non sono immuni dalla terza o quarta elezione se non emerge una maggioranza stabile.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *