Il primo trapianto di cornea artificiale a Montpellier

L’ospedale universitario di Montpellier ha annunciato il completamento con successo del trapianto di cornea artificiale mercoledì 10 novembre 2021. Il paziente di 38 anni era parzialmente cieco all’occhio destro.

Questa operazione è stata eseguita dal servizio oftalmologico e fa parte della sperimentazione clinica. KPro. Cornet » Il nome dell’azienda che ha sviluppato la cornea artificiale. Quest’ultimo è usato Incorporazione di un nuovo materiale polimerico organico CHU specifica: Questo è il primo studio clinico sull’uomo, tuttavia, è stato testato su animali, compresi i maiali, e si è dimostrato sicuro ed efficace. La sperimentazione clinica è prevista per altri cinque pazienti a Montpellier, a cui parteciperanno altre 39 persone in Canada, Paesi Bassi, Israele e Parigi (cfr. Cornea artificiale: il paziente riacquista la vista).

L’uso di organi artificiali, che vengono creati nei laboratori, presenta molti vantaggi. Infatti, in linea di principio, ci sarà ” Non c’è rischio di rigetto Inoltre, fornirà una cornea artificiale.Vita più lunga” E “Le prestazioni ottiche sono migliori degli innesti del donatoreCHU indica cheAlcune malattie non sono idonee per un trapianto di cornea a causa dell’alto rischio di rigetto del trapianto. I problemi di età o il rigetto del trapianto, l’astigmatismo negli innesti e in molti paesi con accesso agli innesti hanno portato allo sviluppo di cornee artificiali.” (vedere. Il primo trapianto di cornea artificiale francese).

Fonti: Francia occidentale (12/11/2021); Hospimedia (11/12/2021)

READ  La Disney sta investendo nell'animazione di fantascienza africana

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *