Il lavoro del tram: la difficile situazione dei mercanti

Da quando sono iniziati i lavori del tram, molti commercianti hanno subito le conseguenze del calo dei visitatori a Liegi. Per compensare, il distretto vallone ha fornito assistenza. Con l’avanzare dei lavori, le autorità si rendono conto che non è sufficiente. Così tanti trader si ritrovano indebitati. Sempre più di loro entrano o abbandonano l’attività.

Vista incredibile… su di me Sito del tram! Questa è la realtà di molte aziende a Liegi in questo momento. Su entrambi i lati di Feronstée Street, le aziende subiscono le conseguenze della modernizzazione di Ardent City. «L’affitto da solo supera i 2.000 euro. Se consideriamo le tasse con esso, arriviamo a 3000 euro al mese. L’unico compenso che possiamo ottenere al momento è di 6000 euro dalla regione Vallonia, è davvero poco”Aida, che gestisce un caffè a Sarajevo con la sua famiglia, è addolorata.

cap 6000 euro per lavori lunghi

Per ricevere questo aiuto, la Fondazione Horeca ha dovuto dimostrare alla Regione vallona di esserlo ricercato Più di 20 giorni di attività. Da quel momento in poi, il commercio riceve € 100 al giorno dall’ostacolo. Sono indennizzati per un massimo di 60 giorni lavorativi, ovvero un massimo di 6000 euro di risarcimento. Un importo esiguo, soprattutto perché la maggior parte delle aziende che vengono risarcite subiscono le conseguenze di un’operatività più lunga. “Siamo già a più di due mesi di distanza. Molti trader non reggono. Per arrivarci, devi essere un proprietario, avere risparmi famosi o prendere un prestito”.Enzo conferma bottePanetteria italiana “una casa botte.

Altri 11 milioni di euro per risarcire i trader

READ  Indignazione in Italia dopo la scarcerazione di Giovanni Brusca, ex presidente di Cosa Nostra

Il sindaco di Liegi ha chiesto alla regione di aumentare il compenso che la regione dà ai commercianti. La richiesta è stata accolta, quindi ulteriori 11 milioni di euro possono essere ridistribuiti ai trader. 6 milioni di euro saranno dati dal ministro dell’Economia Willie freseE 5 milioni per il ministro degli Enti locali Christophe Colignon.

I termini della redistribuzione devono essere pensati dalla città. Ci vuole tempo per non ridistribuire arbitrariamente questo importo e molti trader non lo hanno. “6000 euro non bastano, quello che ci serve è finire il lavoro il prima possibile. I clienti torneranno e la situazione migliorerà”.Maria analizza bricco dal ristorante “Il Carpaccio”. Altri si sentono frustrati e non riescono a trovare la loro strada attraverso tutte queste procedure amministrative. Abbiamo dovuto inviare delle foto per dimostrare che il lavoro ha avuto un impatto su di noi. La prima volta che ho provato il sito non ha funzionato. In secondo luogo, mi è stato detto che gli affari non erano davanti a casa mia. Terzo, alla fine mi sono state chieste le coordinate bancarie, ma non ho ancora ricevuto nulla”Spiega Jean-Louis René, del Photography Shop “Casa Renée”.

Questo lavoro ha avuto il vantaggio di evidenziare la mancanza di assistenza da parte dei mercanti durante i lavori su strade pubbliche. La regione vallona prevede di aumentare questa assistenza a 70 giorni all’anno e per istituzione nel 2023. Intanto cresce l’elenco delle aziende che hanno smesso di operare per le strade di Liegi. (PJ)

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.