Il documentario esamina la truffa guidata da due registi che hanno ingannato gli investitori del Quebec con un progetto per porre fine alla fame nel mondo


Questa trilogia di film hollywoodiani diretta da una coppia del Quebec avrebbe potuto porre fine alla fame nel mondo e rendere tutti i bambini uguali. Invece, ha lasciato quasi 650 persone senza un soldo, oltre a diverse accuse mosse contro i protagonisti del caso.

Finanziato da alcune centinaia di investitori a cui sono stati promessi enormi benefici economici, il progetto “Lovaganza”, che mira a produrre una serie di film su larga scala e una catena umana in tutto il mondo, mira a finanziare progetti umanitari, che alla fine non hanno mai visto la luce del giorno.

• Leggi anche: Simon Leviev, “Tender Scammer” ha rilasciato la sua prima intervista dal documentario su di lui

True andrà in onda sulla sua piattaforma a partire da martedì un documentario sulla parte inferiore del caso, in cui ex dipendenti, partner, investitori, giornalisti che hanno trattato il caso e il team di produzione californiano assunto per girare i film hanno accettato di testimoniare.

Il documentario “Lovaganza: The Great Illusion” rivela come lo schema sia riuscito a estrarre più di 20 milioni di dollari da 650 investitori e il modo straordinario in cui l’organizzazione ha operato. “Molte volte durante la perquisizione siamo caduti dai nostri posti”, ha detto l’allenatore Aude Leroux-Lévesque. Ha detto che i dettagli che circondano il presunto coinvolgimento di Steven Spielberg riguardano tanto la storia del tutoraggio.

Lovaganza: La grande illusione | Annuncio ufficiale

Due registi hanno deciso di intraprendere una produzione hollywoodiana con l’aiuto degli investitori del Quebec, che hanno promesso un ritorno sul capitale investito. Dopo più di dieci anni, la coppia, che vive la vita dei passeggeri degli aerei, non ha ancora finito il film e sembra che i milioni raccolti siano spariti. Scopri questa truffa che ha truffato più di uno! “Lovaganza: The Great Illusion”, disponibile dal 23 agosto.

Pubblicato da VERO Venerdì 12 agosto 2022

In Quebec, la coppia sposata Marc-Eric Fortin e Karen Lamarie, che si sono dichiarate colpevoli di 79 conteggi cinque anni fa e da allora hanno attraversato i loro procedimenti legali, si sono formate ed erano responsabili di attirare gli investitori. Con la One Land Corporation, hanno raccolto milioni di dollari e poi li hanno trasferiti ai “produttori, sceneggiatori e registi” di Hollywood Jean-François Gagnon e Genevieve Cloutier. Da parte loro, la coppia Gagnon-Cloutier ha vissuto uno stile di vita stravagante degno delle stelle.

READ  Love in the Villa: Kat Graham si reca in Italia nel trailer della commedia romantica su Netflix

Voce delle vittime

Iniziata poco prima della pandemia, Aude Leroux-Lévesque e Sébastien Rist hanno impiegato due anni per raccogliere le testimonianze delle vittime, degli ex dipendenti e del team artistico della produzione in California, per il loro documentario.

• Leggi anche: Una donna di 48 anni ruba l’identità di sua figlia per andare al college e incontrare ragazzi

“Ci è voluto del tempo, ma doveva essere fatto. Non c’erano altri modi di lavorare per convalidare [les informations]per assicurarci che tutto sia certo, che abbiamo le testimonianze giuste in mostra”, ha spiegato per primo Sebastian Rist.

“[Les témoignages de l’équipe de Los Angeles] Ci ha aiutato a colmare un enorme vuoto per così tante persone, comprese vittime e dipendenti. Quando hanno scoperto che abbiamo chiamato i tecnici, hanno avuto molte domande perché volevano sapere se il film esisteva e cosa è successo davvero con i soldi raccolti”.

Ben fatto e catturato, il documentario Vrai offre alcune risposte. Ma come in questo tipo di storia, ci sono ancora alcune domande a cui rispondere, come “Dove sono finiti i 24 milioni”, ha aggiunto la signora Leroux-Lévesque in un’intervista a QMI.

si va avanti

Jean-François Gagnon e Genevieve Cloutier ancora impuniti hanno rinunciato al loro progetto cinematografico. Dopo “Lovaganza”, e l’altro loro progetto “Vedo la vita come questa”, questa volta la coppia ha intrapreso una nuova attività chiamata “JF & G’s Terradisio” dove il loro gusto nei ruoli principali è stato condiviso sul loro sito web.

• Leggi anche: Ecco le prime immagini della serie TV Monopoly di McDonald’s

Nel formato “Dietro le quinte”, vediamo la coppia sulle sponde del Lago di Como in Italia (Lago di Como) che spiega il loro nuovo progetto cinematografico, senza esagerare con la storia. Vari professionisti come fotografo, direttore della fotografia, costumista e istruttore di danza si alternano lodando le capacità tecniche utilizzate nella concettualizzazione di questo lungometraggio, oltre a lodare le qualità della coppia, che sono ancora sottoposte a prova dall’AMF.

READ  Ieri sera a Soho, il film horror di Edgar Wright è in cima ai trailer

Lovaganza: Si vedrà La Grande Illusione VERO da martedì.

Vedi anche il sacchetto di patatine:

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.