Gli studenti si sono immersi nell’Italia

Gli studenti si sono immersi nell’Italia

Saint-Pourçain-sur-Sioule. Gli studenti si sono immersi nei tesori italiani. 53 studenti del complesso scolastico Blaise-de-Vigenère, provenienti dalle classi 3 e opzione lingue antiche, Secondo, 1 D e Terminales Italiano e lingue antiche, si sono recati in Italia per un viaggio di istruzione. Erano accompagnati dagli insegnanti delle materie interessate, Catherine Tissier e Christophe Dupont, responsabili del progetto, nonché da Caroline Demaison, insegnante di storia e geografia, e Claudine Désamais, consulente pedagogica senior presso il liceo. Un viaggio che si preannunciava eccezionale, già data la sua destinazione: Venezia e Verona.

La scoperta delle bellezze di Venezia ha superato le più esigenti aspettative. I 53 studenti si sono lasciati trasportare con sincero interesse, per seguire questo programma variegato. Palazzo Ducale, Ponte dei Sospiri, Piazza San Marco, Basilica di San Marco, Rialto, Museo Correr, Museo dell’Accademia, più una salita in cima al campanile per vedere tutta la città dei Dogi. Gli studenti hanno continuato con la scoperta delle isole di Burano e Murano, con il merletto per una, e il vetro per l’altra, e una dimostrazione di soffiatura del vetro. Il loro viaggio si è concluso con una tappa a Verona, deliziosa città italiana, all’ombra della sua prestigiosa arena.

Anche dopo il viaggio, gli studenti hanno potuto immergersi nella loro scappatella durante una merenda organizzata dalla scuola. Durante questa riunione, sono stati premiati i diari di viaggio più belli e le foto più belle dei ponti. Poster, medaglie, distribuzione di regali, niente è stato dimenticato. Per l’occasione è stato persino organizzato un laboratorio di tiramisù da Catherine Tissier e dagli studenti italianisti.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *