Giro d’Italia ciclistico/femminile. Juliette Labous ed Evita Muzic stanno aspettando la montagna

Dal 30 giugno al 10 luglio

Mentre il ritorno del Tour de France (24-31 luglio) si preannuncia come il maggiore evento mediatico della stagione mondiale, il Giro d’Italia resta la gara più prestigiosa e difficile del calendario femminile.

Dopo il successo al Tour of Burgos, è proprio da leader della classifica generale del team DSM che Juliette Labous si recherà in Sardegna dove la corsa sarà lanciata da un prologo per le strade di Cagliari. Sarà quindi necessario attendere la quarta tappa per vedere comparire sul percorso le prime nervature. E il 7 luglio, l’arrivo al Passo Maniva segnerà l’arrivo in montagna per tre giorni. È qui che si deciderà la vittoria di questo Giro d’Italia.

Juliette Labous ha trascorso di recente quasi tre settimane a Tignes preparandosi per questo evento. Secondo nel campionato francese contro il tempo a Cholet, sta prendendo piede per essere pronto a competere con i migliori del mondo in questa seconda parte decisiva del Giro.

Al via anche Evita Muzic, con la missione di aiutare i suoi leader ma anche la voglia di ripetere la sua prestazione al Giro d’Italia 2020, di cui aveva vinto una tappa. Seconda al Tour de Burgos dietro a Labous, anche lei è in buona forma.

READ  un attaccante piace in Italia!

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.