Gioca a scienze nell’asilo nido

Per il secondo anno consecutivo, i bambini avranno l’opportunità di provare Introduzione alla scienza. Per un’ora i bambini curiosi diventeranno ricercatori, scoprendo i segreti di qualche fenomeno scientifico. “Una volta indossati gli occhiali, sembrano seri. È bello”, dice Camille Torkott, promotrice del progetto e madre Leopold, uno dei bambini del gruppo.

Le stazioni offrono esperienze, come “float or drown”, il classico vulcano e attività sul magnetismo. In ogni stazione, i bambini formulano ipotesi, osservano, testano e analizzano i risultati … come veri scienziati. Questa è l’occasione perfetta per insegnare loro un vocabolario specifico della scienza o un vocabolario familiare con un significato scientifico. “Le attività li intrattengono e li istruiscono sul mondo che li circonda e questo li distingue! Ad esempio, mio ​​figlio comprende molto bene il concetto di ciò che galleggia o annega ora”, continua la signora Torkut.

Gli scienziati emergenti stanno facendo domande durante “galleggia o affonda?” © Mathilde Torkut

L’obiettivo del risveglio alla scienza

Lo scopo di questo tipo di attività è promuovere l’educazione scientifica … sia per i bambini che per gli educatori! ” Gli studi indicano La signora / spiega che più i bambini sono esposti alla scienza in tenera età, maggiore è il suo impatto sul loro apprendimento delle scienze e sullo sviluppo delle loro conoscenze. Associazione per l’insegnamento della scienza e della tecnologia del Quebec. Sostiene che il coinvolgimento di genitori e insegnanti è molto utile per insegnare la scienza ai bambini.

“La scienza fa paura”, dice la signora Turcotte. “Alcuni insegnanti non si sentono a proprio agio a parlare di scienza, a volte per paura che alle domande dei bambini non venga data risposta”. Tuttavia, è solo questione di svegliare i bambini per comprendere i fenomeni quotidiani, e avvicinarsi alla scienza come una scoperta, è necessario osare! “La persona che spera che altri insegnanti o insegnanti CPE seguano le orme di Mélissa Dupré, l’insegnante del gruppo interessato, che integra alcune attività scientifiche nei suoi programmi regolari.

READ  Lettera a un cospiratore | Scienza | Notizie | il Sole

Un’attività in continua evoluzione

Ogni anno, gli organizzatori modificano l’evento. Nell’ultimo anno, una delle attività si è concentrata sulla luce. Abbiamo abbassato le luci e mantenuto una lampada con luci lampeggianti. I bambini erano molto sconvolti e un po ‘fuori controllo “, ricorda la signora Torkut con una risata. Nel 2018, gli organizzatori hanno in programma di andare alla Hyacinthe-Delorme High School in modo che i bambini, che avranno quattro anni, possano gestire l’attrezzatura scientifica , accompagnato da tecnici.

Maud M. Sevigny

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *