Francia: la Festa delle Luci illumina la città di Lione

Un invito al sogno, al viaggio, alla condivisione, alla poesia e al movimento. Dall’8 dicembre per quattro giorni Leoni risplende sul tradizionale Festival delle Luci, in previsione della magia del Natale. La città trema, riflettendo la luce che diventa L’ambientazione perfetta per grandi spettacoli di luci.

numero personalizzato Registrati E responsabilità ambientale, spiega ai Verdi il sindaco di Lione Gregory Doucet“Come l’anno scorso, volevamo che la festa fosse il più aperta e accessibile possibile per famiglie e bambini. È una festa partecipativa perché sono stati creati quattro atti con i residenti e quindi vogliamo che sia il distintivo della festa”responsabilità ambientale. Il business si basa sulla tecnologia Led, il che significa che il Il consumo energetico è mantenuto entro i limiti. Ci abbiamo messo molto entusiasmo ed energia, quindi siamo molto lieti di accogliere visitatori e gente del posto quest’anno, perché è soprattutto una festa per la gente di Lione.

Pannelli massicci disposti in parallelo: rivettatura Unicode 3D È quasi un invito a giocare a ping pong con le palline LED, spiega l’artista Trionfo di Fred Sabie. “Si comincia con qualcosa di giocoso, quasi un gioco per bambini, una pallina da ping-pong, un gioco ordinario e banale, che si trasforma in modo sorprendente grazie alla magia dell’assemblaggio elettronico su una pixel board. Partiamo un po’ dal concept della Torre di Babele: grazie al sistema informatico Unicode, che permette di digitare su uno smartphone, su un computer integra tutte le lingue del mondo, compreso l’egiziano classico, un’infinità di lingue dall’antico persiano agli emoji. E poi ci sono ancora scatole vuote per le lingue del futuro».

READ  Marcello! di Jasmine Trinca. giochi di ruolo

“Il Festival delle luci e dei suoni, quest’anno a Lione, è praticamente senza restrizioni – commenta Patricia Tavares di euronews – la città francese brilla per quattro giorni. Al calar della notte, i monumenti storici, gli edifici pubblici, le piazze e i parchi diventano tele per opere di luce Art. Un evento poetico che ci porta fuori dall’oscurità e ci ricorda che tutte le facciate possono essere ricostruite se accendiamo le nostre luci.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.