Felix Auger Eliassim ha raggiunto il terzo round a Washington

Il Quebecer Félix Auger-Aliassime ha mostrato tenacia e ha trovato un modo per sbarazzarsi dell’italiano Andreas Seppi martedì nel secondo round dei campionati di Washington.

La seconda testa di serie ha vinto l’evento in tre set di 2-6, 6-2, 6-2.

Nel primo scontro Auger-Aliassime ha perso due volte il servizio e ha vinto solo il 48% dei run giocati quando aveva le palle. Tuttavia, il 15esimo giocatore sulla scena mondiale è andato molto meglio dall’inizio del secondo set, soprattutto vincendo i primi tre punti di quello scontro.

Alla fine, ha rotto il servizio dell’atleta all’88° posto nella classifica ATP per cinque volte. Il nativo di Montreal ha vinto il 77% dei punti che ha giocato alla prima di servizio e ha segnato nove ace.

“Buona svolta, ottima atmosfera stasera [mardi] A Washington”, ha scritto Auger Eliassim sul suo account Twitter dopo la partita.

Beneficiando di un passaggio al primo turno a Washington, Auger-Aliassime giocherà la sua seconda partita del torneo contro la vincitrice del duello Frances Tiafoe e Jenson Brosby.

Pospisil non può continuare i suoi successi

Da parte sua, il canadese Vasque Pospisil non è riuscito a risolvere il servizio dell’americano Sebastian Korda, che lo ha battuto 7-5, 6-4 al secondo turno.

Classificato 45esimo nel circuito ATP, il vincitore ha impiegato un’ora e 28 minuti per vincere. Korda era 11-4 a assi e ha salvato tutti e tre i break point che ha affrontato. Ha servito il suo avversario tre volte in cinque tentativi.

Il giorno prima è caduto contro l’ecuadoriano Emilio Gomez, e Pospisil ha vinto solo il 32% dei punti che ha giocato sulla seconda di servizio. La 61esima racchetta del mondo, come Auger-Aliassime, gareggerà al National Bank Open di Toronto la prossima settimana.

READ  Jiro partirà da Sagan?

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *