Febbre dengue ad Abidjan: campagna di controllo delle zanzare Cocody

Dal 14 maggio 2022, INHP ​​ha lanciato una campagna anti-zanzara a Cocody per combattere l’epidemia di dengue dilagante ad Abidjan.

Il direttore delle vaccinazioni del National Institute of Health, il professor Tempreh Isaac, ha osservato che questa campagna guidata dal ministero della Salute arriva sulla scia dell’epidemia di dengue annunciata ad Abidjan due settimane fa. Sono state adottate misure, in particolare il controllo dei vettori, che consiste nell’eliminazione delle zanzare.

Ciò avviene in due fasi, vale a dire l’identificazione e l’eliminazione dei siti di riproduzione caratterizzati da zone di riproduzione delle zanzare, nonché l’irrorazione e la fumigazione di insetticidi per eliminarli.

Il fulcro della diffusione della febbre dengue nella città sono stati i vecchi pneumatici, i contenitori abbandonati, i depositi di acqua e le foglie degli alberi, e da qui è stato il punto di partenza per questa campagna, che si estenderà ad altri comuni in base allo sviluppo del epidemico.

Leggi anche: Tagli idrici ad Adjamah domenica 22 maggio 2022: le zone interessate

Secondo il professor Temprey, l’Istituto nazionale di psichiatria è l’avanguardia della sorveglianza che gli ha consentito di rilevare precocemente la malattia e ha portato all’implementazione del sistema di risposta. Ha invitato i residenti a cambiare mentalità evitando di creare nidi di zanzare con il loro atteggiamento.

La febbre dengue o “influenza tropicale” è una malattia trasmessa dalla puntura di una zanzara Aedes portatrice di uno dei quattro virus della malattia. Non c’è trasmissione diretta da persona a persona.

La dengue si trova principalmente in tutta la regione tropicale. Secondo le attuali stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), potrebbero esserci da 50 a 100 milioni di casi in tutto il mondo ogni anno.

READ  Commedia o fantascienza, a te la scelta!

Leggi anche: Presidenza dell’Assemblea nazionale della Costa d’Avorio: l’audace candidatura di Jean-Michel Amanko!

I sintomi sono spesso simil-influenzali (febbre, mal di testa, dolori muscolari) che compaiono entro 3-14 giorni dopo una puntura di zanzara. La febbre dengue colpisce allo stesso modo neonati, bambini piccoli e adulti. La dengue è spesso benigna e, sebbene disabilitante, può essere complicata dalle forme emorragiche.

Avviso di Facebook all’Unione Europea! Devi essere loggato per visualizzare e pubblicare commenti su Facebook!

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.