Tour di Burgos | Le donne del Quebec danno tutto ai loro compagni di squadra

Lo spagnolo Mavi Garcia (UAE) ha avuto un’ottima giornata sabato nel Burgos Tour vincendo la terza tappa dell’evento e conquistando nel frattempo il primo posto nella classifica generale provvisoria con una sola tappa.

Inserito ieri alle 15:00.

Garcia si è staccata dalla concorrente principale di meno di un chilometro vincendo di 12 secondi sul suo inseguitore più vicino, la francese Yvette Mosic (FDJ Nouvelle-Aquitaine Futuroscope).

Dal canto loro, le quebecchesi Magdeleine Vallières-Mill (EF Education-TIBCO-SVB) e Olivia Barrell (Valcar Travel & Service) si sono classificate rispettivamente al 68° posto.E e nel 102E ranghi.

Vallières-Mill ha continuato il suo slancio il giorno prima lavorando come domestica per i suoi compagni di squadra. Lavoro importante da quando sono saliti tre suoi colleghi in Quebec I primi 20 Oggi: l’americana Krista Doebel-Hickok (8E), italiana Letizia Borghese (16E) e l’americana Veronica Ewers (17 .)E).

“Il mio lavoro era controllare le possibilità di fuga, e il gruppo è rimasto unito e non ci sono state perdite fino alla fine. Mi sono anche occupato di portare acqua e ghiaccio per i miei compagni di squadra. Sulla penultima salita della giornata, è un lavoro che amo , soprattutto quando un residente di Sherbrooke ha avuto un problema meccanico”, ha spiegato un residente di Sherbrooke che ha avuto un problema meccanico. Alla fine della giornata, i risultati sono interessanti.

Doebel-Hickok, Borghesi ed Ewers occupano ottime posizioni nella classifica generale provvisoria, a soli 15 secondi da Mavi Garcia in testa. Vallières-Mill prevede di andare domenica durante la quarta e ultima tappa del Tour.

“In classifica generale tutto è ancora possibile. Domani si deciderà tutto sulla salita finale. Imporremo sui tre, quello con più gambe avrà tutto il nostro appoggio. Cercherò di metterli nelle migliori condizioni possibili per la finale”, ha concluso Valier Mill.

READ  MotoGP: Miller vince davanti a Zarco e Quartararo che guidano il torneo

Domenica, i ciclisti pedaleranno i 125,1 chilometri che separano Covarrubias e Lagunas de Nila per segnare la tappa finale.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.