Esplosione! Sequestrati in California fuochi d’artificio illegali per un valore di 10 milioni di dollari

Esplosione!  Sequestrati in California fuochi d’artificio illegali per un valore di 10 milioni di dollari

Questo è quello che viene chiamato sequestro di esplosivi: la polizia della California ha annunciato mercoledì di aver intercettato una massiccia spedizione di fuochi d’artificio illegali, per un totale di 75 tonnellate di prodotti pirotecnici per un valore fino a 10 milioni di dollari.

Pochi giorni prima della festa nazionale americana del 4 luglio, gli agenti di polizia di Gardena, vicino a Los Angeles, hanno fatto irruzione in un magazzino dove veniva immagazzinato il contrabbando.

All’interno, alcuni fuochi d’artificio avevano un diametro fino a 20 centimetri, hanno detto le autorità.

“Questa indagine è una parte importante del nostro piano globale di controllo dei fuochi d’artificio”, ha detto Christopher Cuff, un rappresentante della polizia di Gardena, durante una conferenza stampa.

Tre sospetti sono stati arrestati in relazione a questo traffico.

I fuochi d’artificio sono un must durante le celebrazioni del 4 luglio, che commemorano la dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti dalla Gran Bretagna, l’ex potenza coloniale, ratificata dal Congresso nel 1776.

In questa occasione, molte persone accendono fuochi d’artificio nei loro giardini. Alcuni americani utilizzano questi prodotti pirotecnici anche sulle spiagge, a volte durante l’estate, causando inquinamento acustico.

Negli ultimi anni le autorità hanno cercato di ridurre questo fenomeno incoraggiando le persone a partecipare ad eventi organizzati, dove gli incidenti sono ridotti e il rischio di incendi boschivi è inferiore.

Il signor Cuff ha affermato che la polizia di Gardena ha un piano specifico volto a “migliorare la qualità della vita dei residenti (…) in particolare degli anziani, dei veterani e degli animali domestici”.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *