Esopianeti come la Terra? Modera il tuo trasporto…

trappola 3: “Pianeta simile alla Terra” non significa… Pianeta simile alla Terra!

Quando la caccia agli esopianeti, o pianeti al di fuori del nostro sistema solare, mise le mani sulla loro prima preda quasi 30 anni fa, quei pianeti erano giganteschi. E anche molto giganteschi: molti di loro erano dieci volte più grandi di Giove – che da solo poteva contenere più di mille pianeti terrestri.

termine “pianeta simile alla Terra” (Pianeta simile alla Terra) era più un’aspirazione lontana che una vera definizione. Questo rappresenta la speranza che la tecnologia possa un giorno permettere di scoprire pianeti “rocciosi” (come Venere, Terra e Marte).

Ora che gli astronomi sono bravi e reali là fuori, l’attenzione si sta rivolgendo agli indizi che distinguono la Terra dai suoi compagni rocciosi: l’atmosfera, ma soprattutto l’acqua.

Il sole del sistema TRAPPIST è visto da uno dei suoi pianeti più vicini: uno spettacolo fantasioso che la NASA vuole confermare nei prossimi anni.

Due nuovi esopianeti rocciosi

chiamato il pianeta TOI-700 c Dista 102 anni luce. Nel 2020 sono già stati scoperti altri tre pianeti in orbita attorno alla stella TOI-700. Anche il più lontano, che è appena 1,1 volte quello terrestre, si trova nella zona abitabile.

chiamato il pianeta LHS-475B Dista 41 anni luce. Quasi (99%) il diametro della Terra.

READ  Google Pixel diventerà ufficiale il prossimo giugno

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.