Enrico Letta assume la guida del Pd

ROMA (Reuters) – L’ex presidente del Consiglio Enrico Letta ha assunto domenica la guida del Pd, promettendo di porre fine alle lotte intestine che affliggono la formazione di centrosinistra.

La sua nomina segue le clamorose dimissioni del suo predecessore Nicola Zingaretti, che ha lasciato il suo incarico di segretario nazionale il 4 marzo, denunciando dissensi interni sulla distribuzione di cariche o cariche di governo all’interno del partito.

Dopo la brusca partenza di Zingaretti, diversi esponenti del Pd hanno invitato a tornare in servizio Enrico Letta, sbarcato sette anni fa dal suo rivale Matteo Renzi.

L’ex presidente del Consiglio, unico candidato a questo posto, è stato eletto con 860 voti favorevoli, due contrari e quattro astensioni. Diventa il nono segretario del PD, di cui è stato uno dei fondatori nel 2007.

“Siamo il motore del governo di (Mario) Draghi e dobbiamo prepararci per quello che verrà dopo, quando andremo alle elezioni. Dobbiamo costruire un nuovo centrosinistra, su iniziativa e sotto la guida del PD”, ha supplicato. davanti ai delegati del partito, evocando possibili future alleanze con altre formazioni.

Enrico Letta, 54 anni, è considerato un moderato e europeista.

(Giulia Segreti; versione francese Jean-Stéphane Brosse)

READ  In Italia, 20.000 vulcani sotto il mare

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *