drammatiche alluvioni nella città di Savona!

Daniel Ingemi Italia meteorica 4 minuti

La Francia non è l’unico Paese preoccupato per il maltempo. Oltre confine, anche l’Italia è afflitta da gravi inondazioni. Il primo vero stravolgimento della stagione ha infatti colpito l’Italia per poche ore e ha provocato danni reali e inondazioni molto significative in Liguria in particolare. Nelle ultime ore, lungo le coste savonesi, tra Pietra Ligure e Loano, si è rapidamente sviluppato un sistema burrascoso con piogge stazionarie, risucchiando aria calda e molto umida dal mare, ancora relativamente caldo in superficie.

Come spesso accade in questo periodo dell’anno, linee temporalesche formate lungo una linea di convergenza dei venti, negli strati inferiori, all’interno di un flusso di scirocco ed ostro umido e caldo, che sale dal Mar Tirreno fortemente umidificato, ha colpito le coste del genovese e della regione orientale di Savona. In questo settore lo scirocco umido si è fatto strada bloccato dalle correnti più fredde della tramontana (masse d’aria dalla scivolosa pianura padana astigiana e cuneese) che già ieri aveva iniziato a traboccare dai passi dell’Appennino savonese.

Ciò costringe l’aria umida marittima, estratta dal mare continentale subtropicale, a salire bruscamente verso l’alto, favorire la genesi di una grande cumulogenesi, nel tratto di costa compreso tra Savona e Genova, che in seguito sorse e successivamente continuò a sostenere la mesoscala autorigenerante. Le linee temporalesche sulle valli dell’entroterra savonese hanno provocato accumuli davvero consistenti.

READ  Inter - La Juve vale… di più

Quel che è certo è che le quantità di pioggia nella regione sono notevoli. In un breve lasso di tempo, alcune stazioni visualizzano più di 500 litri per m2. Il totale ha addirittura superato gli 800 millimetri a Rossiglione. Questi accumuli sono stati spesso raggiunti entro sei ore – che mostra l’eccezionalità di questa precipitazione.

A Savona la Protezione Civile sta monitorando l’evolversi della situazione, perché, purtroppo, ulteriori precipitazioni sono previste nelle prossime ore. Al momento, le mareggiate continuano a colpire le stesse aree. Le prossime ore si preannunciano davvero complicate.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *