Il nuovo Grand Cherokee si svela con una versione aggiuntiva

È stato visto per la prima volta all’inizio dell’anno in una variante a L allungata, ma ora è il momento di dare un’occhiata alla sua configurazione classica che ne ha forgiato la notorietà. Jeep ha presentato la scorsa settimana il nuovissimo Grand Cherokee, che sarà il primo passo nella sua gamma di SUV a grandezza naturale che è stata completamente rivista nel corso dell’ultimo anno.


Carlo Renato

Carlo Renato
Giornalismo

Questo modello di quinta generazione, i cui primi passi risalgono al 1992, sta cercando di consolidare i suoi risultati, facendo piccoli passi verso l’elettrificazione. Pertanto, il grande SUV può ora essere alimentato da una meccanica ibrida plug-in, lo stesso propulsore utilizzato dal Wrangler 4xe. Promette 40 km di corsa senza alzarsi dal quattro cilindri turbo da 2.0 litri, e annuncia 375 cavalli e 470 Nm di coppia.

Foto fornita da Stellants

Le Jeep Grand Cherokee Summit 4xe

L’abbinamento, composto da un secondo alternatore e un secondo motore elettrico posto nella trasmissione (otto marce) al posto del convertitore di coppia, è tutto sommato classico. Gli ingegneri utilizzano anche un compressore elettrico dell’aria condizionata per ridurre il consumo di carburante.

Gli altri due motori offerti sono interamente presi dalla generazione attuale. Il Pentastar V6 da 3,6 litri è il motore base con 293 cavalli e 260 libbre-piedi. È ancora abbinato a una trasmissione automatica a otto velocità. Lo stesso vale per l’Hemi V8 da 5,7 litri, che produce 357 cavalli e 390 piedi per libbra di coppia. Quindi costa meno rispetto alla versione ibrida. La capacità di traino è di 2812 kg per il motore V6, mentre il motore V8 permette di salire a 3265 kg. La versione ibrida plug-in 4xe fa molto bene in questo senso con un peso a vuoto di 2.761 kg, che è significativamente superiore a molti SUV.

READ  NASA - Asteroide Bennu: poche possibilità di colpire la Terra entro il 2300 - LINFO.re

nuova struttura

Certo, pochi proprietari si avventureranno molto al volante della loro Grand Cherokee su piste mal guidate, ma la nuova piattaforma riceve tra l’altro il contributo delle sospensioni pneumatiche standard su molte versioni. Può aumentare l’altezza da terra fino a 28,7 cm durante la guida, ovvero 4 cm in più rispetto alla Toyota 4Runner. Per migliorare ulteriormente l’articolazione della sospensione e quindi migliorare la trazione, la livrea Trailhawk aggiunge al suo arsenale un meccanismo di disconnessione della barra anti-imbardata, oltre a diverse piastre di protezione del sottotelaio.

Foto fornita da Stellants

Design degli interni per Jeep Grand Cherokee 2022

È chiaro che la trazione integrale è inclusa di serie con capacità che vengono migliorate in base alle versioni selezionate. Il sistema Quadra-Drive II è dotato, tra le altre cose, di un differenziale posteriore elettronico a slittamento limitato per distribuire bene la coppia in coordinazione con un ripartitore attivo.

volto più moderno

Con canali più ampi, il design di questo Grand Cherokee sta chiaramente raggiungendo una maggiore modernità, ma rimane fedele ai suoi principi. Potente e spigoloso, rimane riconoscibile come un prodotto Jeep, qualcosa che rassicura i fan.

L’interno sembra voler alzare l’asticella per il SUV con attenzione ai dettagli, almeno nella foto, che si nota. Il tutto è completato dal nuovo sistema di infotainment Uconnect 5, che si è rivelato molto interessante da utilizzare in altri prodotti Stellantis. Sono inclusi Apple CarPlay wireless e Android Auto, così come Alexa Assistant e un hotspot wireless autonomo.

La Grand Cherokee 2022 sarà in vendita entro la fine dell’anno. Ci vorranno ancora alcuni mesi prima che le copie 4xe appaiano nelle concessionarie.

READ  Il mese di uscita di Halo Infinite è stato rivelato accidentalmente grazie a una campagna per le torte

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *