Dieci momenti magici delle Olimpiadi di Tokyo 2020

Le Olimpiadi di Tokyo si sono concluse domenica, dopo 15 giorni intensi che hanno visto i migliori atleti di tutto il mondo.

Hanno tutti eccelso con le loro incredibili esibizioni. Che fossero ultimi o con una medaglia d’oro al collo, gli atleti hanno regalato le emozioni più belle agli spettatori di tutto il mondo per 15 giorni. Ma alcuni ricordi di Tokyo saranno custoditi per molto tempo. Dal coraggio di Simone Biles che si è ritirata dalla maggior parte degli eventi a causa della sua salute mentale, all’impresa del giovane nuotatore tunisino Ahmed Hefnaoui, dal primo oro olimpico britannico Tom Daley alla leggendaria velocista americana Alison Felix. Questi momenti sono passati nella storia dei Giochi Olimpici e lo rimarranno per sempre.

Immagini, immagini:La passione assoluta della squadra francese di judo, coronata in un evento misto

Anche la Francia ha brillato. Con 33 medaglie di cui 10 d’oro, il Paese ha vissuto una grossa delusione ma anche momenti di grande tensione, come la finale olimpica di pallavolo, vinta per la prima volta dai francesi, al termine di un match particolarmente combattuto contro la Russia. Sono anche gli sport di squadra che hanno portato alla Francia le sue ultime medaglie. Ragazze e ragazzi di pallamano hanno ottenuto l’oro nelle loro tasche, i giocatori di basket sono rimasti con l’argento e i giocatori di basket hanno ottenuto il bronzo. Pochi giorni fa, i sette rugbisti hanno vinto dei soldi. Ed è un’altra squadra che ha fatto tremare anche i francesi: i judoka hanno vinto l’oro nella prova mista contro i giapponesi in casa. La portabandiera Clarice Agbenio ha dato il tono vincendo le più belle medaglie individuali.

READ  Tennis: Felix Auger-Aliassime rinuncia alla sua prima partita a Toronto

Immagini, immagini:Giochi Olimpici 2020: ecco le medaglie francesi a Tokyo

Impossibile dimenticare anche questi bei momenti di fratellanza tra l’italiano Gianmarco Temperi e il qatarino Moataz Issa Barshim che, nell’atletica, ha deciso di spartirsi l’oro. Nell’atletica l’Italia ha brillato particolarmente da quando Marcel Jacob è diventato il primo italiano a vincere i 100 metri, il podio ai Giochi.

Qualsiasi clonazione è vietata

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *