Perché è così difficile chiedere scusa?

Se tutti usiamo espressioni educate su base quotidiana (“scusa”, “scusa”), alcuni che offrono scuse sincere vanno oltre le loro capacità. Oltre all’impressione di superiorità, spesso c’è una bassa autostima.

Dobbiamo ancora ammettere i nostri errori…

Le persone più handicappate con il perdono e le scuse spesso ritraggono un’immagine di alta autostima. A loro avviso, le scuse corrispondono a inchinarsi e ammettere di aver sbagliato quando è colpa dell’altra persona.

Il perdono per loro indica una debolezza nell’immagine che si riferiscono agli altri, il che è impossibile per loro. Sotto l’atmosfera di fiducia in se stessi si nasconde infatti una fragile autostima che non può essere valutata altrimenti: “Non scenderò a chiedere scusa”.

Un vero ostacolo per alcuni

Mentre la maggior parte si rende conto di voler mantenere un’immagine positiva nei confronti dei propri interlocutori, chiedere scusa agli altri è semplicemente impossibile a causa della mancanza di empatia o senso di colpa. Quando il desiderio di perfezione è così importante, inizia la negazione e non riescono a riconoscere la sofferenza dell’altro ma anche la propria colpa.

Per uscirne è importante fare i conti con se stessi e imparare ad amarsi di più. Per quanto riguarda qualcuno che si aspetta delle scuse, potrebbe chiaramente chiedere di sentire “certe parole” e condividere i propri sentimenti come tristezza o rabbia per generare simpatia. Se la parola è impossibile, possiamo anche chiedere un risarcimento con azioni, per esempio.

Scopri di più: “Les Paradoxes du pardon” di Nicole Fabre, edito da Albin Michel.

READ  Queste api hanno inventato una rete di comunicazione

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *