Conosci davvero la pasta, quel cibo che tutti amiamo?

Nel 1295 Marco Polo riportò la pasta in Italia dopo un viaggio in Cina. Ma in realtà ci sono già tracce di spaghetti di miglio in Cina nel 2000 aC. maccheroni A base di farina di frumento, ovviamente, ma anche di riso, mais e cereali come il grano saraceno o il farro.

In Asia si usa anche farina di frumento e riso, ma si usa anche il cosiddetto riso “glutinoso”, patate dolci o semi di soia verde chiamati “fagioli mung”. Per ancora più audaci, prova la pasta da konjac (o shirataki in Giappone).

Cucinare è fare la pasta

In Francia, per essere classificata come “pasta fresca con uova fresche”, devono essere soddisfatti 3 criteri: semola di grano duro di alta qualità, tasso di umidità superiore al 12%, 140 grammi di uova per chilo di semola di grano.

Il modo in cui li cucinano e li preparano è molto importante. Servire la pasta con una buona porzione di verdure, soprattutto di cereali integrali, è un alleato salutare e di basso profilo.

Scotti, hanno un indice glicemico più alto. Quindi sono più dannosi in caso di dieta.

Clémence Fouillade è dietista a Montferrier-sur-Lez (Hérault), Sète o Tele. Maggiori informazioni su cfdieteticienne.com

READ  Uno studio dimostra che il cervello è responsabile dell'obesità

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.