Cinema. “C’è ancora domani”, un film femminista in testa al botteghino italiano

Cinema.  “C’è ancora domani”, un film femminista in testa al botteghino italiano

“È il film fenomeno dell’anno.” : Con più di 32 milioni di euro di ricavi e 4 milioni di spettatori, C’è ancora domani (Questa è Ancora Domani) “Il film con il maggior numero di entrate del 2023 è diventato” Secondo il giornale Il Mattino, Andare al punto dell’aspettativa Barbie, Di Greta Gerwig.

La regista e attrice italiana Paola Cortellesi ha battuto il record con il primo lungometraggio femminista a lasciare il segno nella penisola, in uscita a ottobre. Il film, la cui uscita nelle sale francesi è prevista per il 13 marzo, racconta la storia della liberazione di una donna di nome Delia da un marito violento nell’Italia del dopoguerra, caratterizzata dal fascismo e dal patriarcato.

Si distingue da molte eroine del cinema italiano contemporaneo per Delia, che la interpreta La stessa Paola Cortellesi, “La capacità di affermarsi come donna richiede necessariamente una coscienza collettiva”, ci dice. analisi Corriere della Sera.

Omicidio scandaloso

Per il quotidiano italiano le ragioni del successo sono chiare: “In un Paese più morale che mai e più pronto a giudicare gli altri, il film di Paola Cortellesi parla a tutti senza bisogno di gridare”.

Così il regista lo presenta agli spettatori “Una piccola lezione di vita

READ  Ettore Scola - "La Terrazza"

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *