Calcio Italia – Ita: Giroud risponde a Deschamps, Papin assapora

Non convocato per il raduno della Francia, l’attaccante del Milan Olivier Giroud ha risposto nel migliore dei modi all’allenatore Didier Deschamps, ovvero a terra. Una performance che delizia Jean-Pierre Papin.

Il minimo che possiamo dire è che la brutta notizia non ha disturbato Olivier Giroud. Da diversi anni della nazionale francese, il tricolore internazionale non è stato chiamato a disputare le tre gare di qualificazione ai Mondiali 2022 contro Bosnia, Ucraina e Finlandia. Si potrebbe pensare che l’attaccante del Milan sia stato colpito. Ma non abbastanza per impedirgli di sbattere una doppietta contro il Cagliari (4-1) domenica in Serie A. E’ stata senza dubbio la risposta migliore da dare al tecnico Didier Deschamps. In ogni caso, Jean-Pierre Papin si dice felice per Olivier Giroud e lo incoraggia a continuare il suo slancio.

Giroud, una risorsa per il titolo

« È fantastico, sono molto felice per lui. Ho sempre detto che aveva bisogno di fiducia. Ora che ha rotto il ghiaccio diventerà sempre più importante e aiuterà la squadra a lottare per lo scudetto. È un percorso difficile, ci vuole tempo per costruirlo. Ma il Milan lo sta facendo, ha reagito l’ex rossonero su La Gazzetta dello Sport, prima di discutere dell’importanza dell’apprendimento della lingua italiana per Olivier Giroud. Grandi professionisti come Olivier non lasciano nulla di intentato. Sarà anche un esempio per i suoi connazionali in squadra. »

Già ben integrato nella sua nuova formazione, l’ex Chelsea indesiderabile potrebbe avere una stagione interessante in Italia. Va detto che i francesi hanno il dono di sorprendere i suoi detrattori che lo hanno seppellito troppo in fretta in numerose occasioni. E se Olivier Giroud finisse per convincere Didier Deschamps a richiamarlo? Nulla da escludere se si deve credere all’allenatore, che ha assicurato che la sua scelta sportiva non era definitiva.

READ  Il Venezia torna in Serie A, 19 anni dopo

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *