Calcio Italia – Cristiano Ronaldo, accusato CR7 alzati!

Nonostante la presenza di Cristiano Ronaldo nelle ultime tre stagioni, la Juventus Torino non ha raggiunto tutti i suoi obiettivi. La Vecchia Signora ha persino perso il trono in Italia prima della partenza del portoghese che, secondo Giorgio Chiellini, alla fine ha avuto un effetto negativo sulla squadra.

Da quando ha firmato Cristiano Ronaldo questa estate, il Manchester United ha mostrato un certo entusiasmo. Tutti i tesserati del club mancuniano sono felicissimi dell’arrivo di CR7, e non solo per i suoi gol già segnati. Anche i suoi compagni di squadra notano quotidianamente la sua professionalità, da qui la loro voglia di imitarlo. Parliamo quindi di un modello capace di tirare in alto la sua squadra.

Eppure, dalla parte della Juventus Torino, dove l’attaccante portoghese ha appena trascorso le sue ultime tre stagioni, con meno successi di quanto sperato dalla dirigenza, Giorgio Chiellini spiega che la presenza di Cristiano Ronaldo ha avuto un effetto negativo sui bianconeri. ” C’era questa idea che un giocatore, forse il migliore al mondo, potesse garantire la vittoria della Juventus, ha descritto il difensore centrale dell’Athletic. La presenza di Cristiano ha avuto una grande influenza su di noi. Il solo allenamento con lui ci ha dato qualcosa in più, ma inconsciamente i giocatori hanno iniziato a pensare che la sua sola presenza fosse sufficiente per vincere le partite… »

I bianconeri hanno fatto di meno

« Abbiamo iniziato a fare un po’ meno nel lavoro quotidiano, nell’umiltà, nel sacrificio e nella voglia di esserci giorno dopo giorno per il tuo compagno di squadra. Negli ultimi anni penso che questo sia venuto alla luce, si pentì l’italiano. (…) Ci siamo persi qualcosa. Forse era scontato che se avessimo dato la palla a Cristiano avrebbe vinto la partita. Ma Cristiano aveva bisogno della squadra quanto noi avevamo bisogno di lui. “Il Manchester United non commette lo stesso errore con il suo formidabile finalizzatore.

READ  Berardi-Locatelli, il "Sassuolo Connection" dell'Italie

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *