Burian, gelo intenso e neve in Italia sì, ma solo in queste condizioni… » ILMETEO.it

Meteo: Burian, gelo intenso e neve in Italia sì, ma solo in queste condizioni…

Burian: È il vento gelido della steppa siberianaBurian sull’Italia? Durante l’inverno può capitare che l’Europa e anche il nostro Paese siano attratti potenti ondate di gelo e neve stesso arrivo improvviso dalle lontane terre russe: in termini tecnici, questo furto prende il nome proprio da Buriano.
È un evento raro, ma con le giuste impostazioni può letteralmente rovinare le nostre condizioni meteorologiche nel giro di pochi giorni.

Con il termine Buriano per essere precisi, viene identificato un gelido vento di nord-est che soffia attraverso la gelida e le sconfinate terre siberiane o le steppe kazake prendendo di mira gli Urali e le pianure sarmate. Spesso si spinge fino allo Xinjiang in Asia, meno spesso attraversa gli Urali ed entra in Europa. Il termine deriva dalla lingua russa, o ancor prima dal turco buragan, che significa ” vento molto forte“. Il Buran è infatti un vento di tempesta, il cui arrivo non solo abbassa la temperatura (anche di 10°C in meno di 24 ore), ma è anche spesso associato alla realtà bufere di neve.

Le condizioni ideali per gelo e neve in Europa e in Italia. Solo alcune configurazioni bariche permettono ai Buriani di raggiungere il cuore del Vecchio Continente. Come si può vedere nella mappa di rianalisi sottostante (evento di febbraio 2018), il diagramma sinottico favorevole è il cosiddetto diagramma Ponte Weikoff“, che si verifica quando l’anticiclone delle Azzorre si estende dall’Atlantico alla Scandinavia/penisola di Kola e si fonde parzialmente con l’anticiclone russo-siberiano (anticiclone russo o orso russo). L’aria fredda di origine artica continentale quindi, scorre lungo il bordo orientale del ponte ad alta pressione e si spinge in Europa, dove si intromette con venti gelidi da nord-est provocando scioglimenti termici e locali eventi di bufera di neve (furiose tempeste di neve).

READ  Farneticare in Italia

Configurazione per avere Burian sull’Italia. Il caso di febbraio 2018

Se il ponte è forte, l’aria fredda può rifluire anche attraverso l’Europa, raggiungendo l’Italia, la Francia e la penisola iberica. Alcuni esempi Questi eventi hanno avuto luogo nel febbraio 1929, febbraio 1956, marzo 1987, dicembre 1996, dicembre 2001 e di nuovo nel febbraio 2012, 2018 e 2021 per avvicinarsi ai giorni nostri.

Le attuali condizioni meteo in Europa e in Italia sono tutt’altro che invernali, ma non possiamo escludere che nelle prossime settimane possa verificarsi un evento del genere, che, ricordiamo, potrebbe verificarsi anche in tempi brevi. di tempo. Seguiremo l’evoluzione molto da vicino perché le specie si sono evolute negli ultimi anni la seconda parte dell’inverno è stata spesso molto movimentata, con bruschi cambiamenti nei meridiani e l’inizio di forti ondate di freddo.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.