Biden può partire in sicurezza

È passata quasi una settimana e ancora non sappiamo chi controllerà la Camera dei Deputati. Tuttavia, abbiamo risultati sufficienti per entrambi i partiti politici per trarre alcune lezioni dalle elezioni di medio termine del 2022.

Performance inaspettata dei Democratici

Ti è stato detto che non so quante volte gli esami intermedi sono solitamente un’opportunità per punire il partito che detiene la Casa Bianca. Dato che il tasso di soddisfazione del presidente Biden oscilla tra il 39% e il 41%, molti osservatori si aspettavano il peggio.

Tuttavia, l’attuale amministrazione potrà dire di essere una di quelle che hanno avuto la meglio in questo esercizio. Dal 1946, il partito presidenziale ha perso una media di 27 seggi alla Camera dei Rappresentanti. Quando la popolarità del presidente è inferiore al 50%, la media sale a 37 seggi.

  • Ascolta la rubrica di Luke Laliberte sulla politica statunitense su QUB Radio:

Joe Biden e le sue forze hanno scommesso molto su questioni come l’aborto e la protezione della democrazia. Se prendiamo in considerazione l’importanza dei voti delle donne e le sconfitte di molti trumpisti e/o cospiratori, la loro strategia ha dato i suoi frutti.

Un altro segnale alquanto soddisfacente, sembra che i democratici siano riusciti a limitare le perdite all’interno dell’elettorato di lingua spagnola. Prima di un risultato preoccupante in Florida, Ron DeSantis, ci sono alcuni guadagni significativi in ​​Texas.

Preparando un’uscita elegante per Biden

Analizzando i commenti degli elettori mentre lasciano le urne, The Hill ha evidenziato una piccola ombra in una serie di dati commoventi dei Democratici. Il 67% degli intervistati desidera che Joe Biden non si candidi alla presidenza nel 2024.

READ  Corea del Nord | Il paese è stato colpito dalle inondazioni, che hanno portato alle evacuazioni

Sono una di quelle persone che pensano che il 46e Il presidente presenta un bilancio di cui non ha nulla di cui vergognarsi. Nonostante le divisioni tra le sue forze, seppe apporre la sua firma in fondo a statuti importanti. Sulla scena internazionale, gli Alleati sono felici di trovare un interlocutore impegnato e stabile.

All’alba dei suoi 80 annie L’anniversario, però, non riesce più a ispirare fiducia a Biden. La percezione che i suoi connazionali hanno di lui è quella di un uomo del passato. Inoltre, che facciano bene o meno, se i repubblicani possono prendere il controllo della Camera, i prossimi due anni saranno estenuanti.

Joe Biden è entrato in politica all’età di 29 anni e ha sede al Senato fino a quando Barack Obama non lo ha nominato vicepresidente nel 2008. Ha servito il suo paese per molto tempo nonostante molte tragedie familiari e personali. È ora di lasciarlo andare in pensione con distinzione.

Quindi, i Democratici hanno due anni per trovare un successore e il tempo stringe. Se sei disperato nel vedere Kamala Harris uscire dal suo sonno, possiamo ancora sperare in grandi cose da Pete Buttigieg, Gretchen Whitmer, Gavin Newsom, Roy Cooper e Catherine Cortez Masto.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.