Besançon. Science Festival, un incontro in cui curiosità e passione scoprono la scienza da un’altra prospettiva

Scoprire il mondo della scienza nella sua accezione più ampia in modo divertente è il tema del Festival della scienza che si svolgerà nel campus La Bouloie questo fine settimana a Besançon. Durante questi due pomeriggi aperti al pubblico, ricercatori, associazioni e rappresentanti dei Musei Comte francesi condurranno una trentina di workshop e stand. “L’idea è di rendere la scienza accessibile, per dimostrare che può essere divertente e che possiamo divertirci”, riassume Magali Cabanas, facilitatore scientifico presso l’Università della Franca Contea. Questi workshop saranno senza riserve un’occasione per incontrare gli attori del mondo della scienza in un ambiente atipico. “I ricercatori che di solito sono nei laboratori incontreranno il pubblico. I musei in questo museo sono disponibili in formati accessibili”, osserva Magali Cabanas.

Questo contenuto è stato bloccato perché non hai accettato cookie e altri tracker.

clic “Approvato”verranno depositati cookie e altri tracker e potrai visualizzarne il contenuto (maggiori informazioni).

clic “Accetto tutti i cookie”Autorizzi il deposito di cookie e altri strumenti di tracciamento per memorizzare i tuoi dati sui nostri siti Web e applicazioni ai fini della personalizzazione e del targeting degli annunci.

Hai la possibilità di revocare il tuo consenso in qualsiasi momento facendo riferimento alla nostra Politica sulla protezione dei dati.
Gestisci le mie scelte



Accessibile al maggior numero di persone possibile

Il Festival della Scienza, pensato per accogliere i bambini a partire dai sei anni, mira ad essere amichevole e accessibile a quante più persone possibile. Giochi sulla matematica, un workshop chiamato “50 sfumature di verde” dedicato allo sviluppo del paesaggio o anche un incontro con ricercatori di geografia. Tanti laboratori per stupire sia i curiosi che gli appassionati. “Questo rende possibile fare un tour della scienza locale abbastanza facilmente”, definisce il mezzo scientifico. Quindi tutte queste attività saranno raggruppate nel campus La Bouloie in tre diversi spazi. Tra questi, l’Osservatorio sarà oggetto di visita al meridiano ma anche di osservazione del sole se il tempo lo permetterà. L’edificio terapeutico e la casa dello studente saranno anche tra i luoghi in cui si celebrerà la scienza.

READ  Salute: secondo uno studio, bere due bicchieri di birra al giorno renderà il tuo cervello avanti di 10 anni

Sabato 15 e domenica 16 ottobre – Laboulais Campus a Besançon, dalle 14 alle 18. accesso libero.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.