Beryl, l'”uragano zombie”, colpirà presto il Texas

Beryl, l'”uragano zombie”, colpirà presto il Texas

L’uragano Beryl, che si è trasformato in tempesta tropicale quando ha colpito il territorio messicano, riprenderà forza prima di raggiungere il Texas nella notte tra domenica e lunedì.

• Leggi anche: Uragano Beryl: alcuni viaggiatori potrebbero ricevere un risarcimento

• Leggi anche: “Abbiamo evitato il peggio”: tutto è tornato alla normalità per gli abitanti del Quebec in Messico

• Leggi anche: Uragano Beryl: ‘Meno peggio del previsto’ per il Quebec

“Oggi saremo testimoni di un fenomeno piuttosto sorprendente, poiché l’uragano Beryl, che si è abbattuto venerdì nella zona a sud di Cancun, ha finito per diventare una tempesta tropicale, indebolendosi al momento dell’atterraggio e ora, circa venti ore dopo, è tornato verso acque più calde”. […] Che gli fornirà energia. Il meteorologo Gil Breen ha subito spiegato in un’intervista alla LCN che i venti raggiungeranno ancora velocità da uragano.

Lo specialista ha aggiunto che questo tipo di fenomeno si chiama “tornado zombi”.

Si prevede quindi che questa tempesta, trasformatasi in uragano, colpisca nuovamente la costa del Texas nella notte tra domenica e lunedì.

“Attualmente il centro di Beryl si trova a circa 350 km a sud-est del Texas. “È un piccolo uragano, ma è molto potente e causerà comunque molti problemi”, ha aggiunto Breen, spiegando che Beryl ha già causato circa due dozzine di morti nei Caraibi.

Si prevede che i resti di questa tempesta raggiungeranno il sud del Quebec venerdì prossimo. Secondo l’esperto, la provincia di La Belle potrebbe ricevere forti piogge.

Vedi l’intervista completa sopra.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *