Attivare i bambini per una crescita sana

Lo scorso gennaio, i fisioterapisti Marie-Yves Toutant e Marie-Michel Vachon hanno lanciato BougeHop con sede a Levis, che fornisce strumenti di formazione e sviluppo motorio per bambini di età compresa tra 0 e 11 anni. Nonostante l’azienda sia ancora molto giovane, i due imprenditori hanno vinto il concorso regionale OSEntreprendre Challenge per la componente creazione d’impresa, e sono stati finalisti nell’edizione nazionale del concorso.

Nel 2019, durante il suo Master in Fisioterapia con uno sguardo all’imprenditorialità all’Université Laval, Marie-Michel Vachon ha avuto l’idea di creare un gioco che stimolasse lo sviluppo motorio dei bambini. “Ho scoperto che lo sviluppo motorio era necessario per i bambini, che non era riconosciuto e che non esisteva necessariamente un prodotto per stimolarlo. Ho avuto l’idea di creare un gioco lì”, spiega la signora Vachon.

All’epoca, Marie-Yves Totant era il supervisore della formazione per il suo socio in affari e quando Marie-Michel ha presentato la sua idea a Marie-Yves, i fisioterapisti hanno deciso di unire le forze. “Mi piace molto insegnare e, attraverso questo progetto, ho visto l’idea di formare genitori, insegnanti di asilo nido e insegnanti di scuola materna”, aggiunge la signora Totant.

Così è nato BougeHop. I due imprenditori hanno sviluppato con Abell & Agil il primo Je bouge game, un gioco di carte che permette alle famiglie di muoversi insieme per stimolare lo sviluppo motorio dei bambini e fornire ai genitori consigli concreti sull’importanza della transizione sin dalla tenera età. “L’idea è di incorporare lo sviluppo motorio nelle attività quotidiane in modo che non diventi un sovraccarico, ma piuttosto un gioco divertente”, conferma Marie-Yves Toutant.

“Ci sono molte ricerche che dimostrano che il livello delle capacità motorie diminuisce nei giovani, così come quanto sia importante per lo sviluppo dei domini sociali ed emotivi e anche che il rendimento scolastico è migliore nei giovani che hanno acquisito capacità motorie, “dice Marie-Michel Vachon.

READ  Inter: come Ibrahimovic ha eliminato Lukaku - calcio

Oltre ai giochi legati allo sviluppo motorio, che vorrebbero sviluppare ulteriormente, gli imprenditori vogliono offrire dal prossimo autunno formazione per insegnanti e educatrici materne.

“Ciò che ci rendiamo conto durante i nostri incontri con gli insegnanti di asilo nido è che devono valutare i bambini, ma non hanno necessariamente le conoscenze per farlo. L’idea è di andare e prepararli in quella direzione. Hanno l’esperienza e noi ha inventato la teoria, adattandosi alle loro esigenze”, afferma la signora Totant.

Inoltre, con l’arrivo di un asilo di quattro anni, i due partner ritengono che gli insegnanti dovranno essere meglio attrezzati per rispondere a questo nuovo servizio e alle linee guida che verranno imposte dal governo.

Vincitori della sfida OSEntreprendre a Chaudière-Appalaches

Quando la loro azienda aveva appena due mesi, Marie-Yves Toutant e Marie-Michel Vachon hanno deciso di sfidarsi per registrarsi alla OSEntreprendre Challenge. La loro partecipazione alle versioni locali, regionali e nazionali dell’evento che premia gli imprenditori del Quebec ha permesso loro di crescere rapidamente come imprenditori.

“In parole povere, l’applicazione è stata molto istruttiva, ci ha davvero messo alla prova. È stato molto positivo per la nostra attività. Abbiamo annotato le risposte a domande a cui potremmo non aver impiegato molto a rispondere. Ci ha permesso di essere sulla stessa lunghezza d’onda del vedere la nostra azienda”, condivide Marie-Michel Fashion.

I seguenti progetti BougeHop sono già in fase di sviluppo. I fisioterapisti stanno attualmente lavorando alla creazione di nuovi giocattoli per stimolare lo sviluppo motorio dei bambini e per implementare la loro formazione che vorrebbero introdurre nelle scuole all’inizio dell’anno scolastico.

Per ulteriori informazioni, consultare www.bougehop.com.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *