Attacco con coltello in Cina | Il bilancio delle vittime è salito a sei

(Pechino) I media statali hanno detto, domenica, che un uomo armato con un coltello ha ucciso sei persone e ne ha ferite altre 14 in una regione orientale della Cina, secondo un nuovo bilancio che è stato aumentato.




Agenzia di media Francia

Il dramma si è svolto sabato pomeriggio nelle strade di Anqing, 1.200 chilometri a sud di Pechino, nella provincia di Anhui, secondo quanto riportato dalla CCTV statale.

Un precedente rapporto aveva affermato che cinque persone erano state uccise e 15 ferite.

Il canale ha detto che un’altra vittima, che è stata portata in ospedale in gravi condizioni, è morta sabato per le ferite riportate, aggiungendo che un’altra persona è in condizioni preoccupanti.

L’attacco è avvenuto in una via pedonale dello shopping nella città di Anqing, che ha una popolazione di circa cinque milioni.

Secondo la CCTV, che cita l’ufficio di pubblica sicurezza della città, un sospetto disoccupato “arrabbiato” di 25 anni è stato arrestato e le indagini sono ancora in corso.

Gli attacchi con i coltelli non sono rari in Cina, dove i cittadini comuni non possono portare armi.

Viene eseguita alla cieca regolarmente da persone che si considerano vittime di ingiustizie e vogliono vendicarsi della società.

Ad aprile, un uomo con un coltello ha ucciso due bambini e ne ha feriti altri 16 in una scuola materna nel sud della Cina.

Nel 2018 un uomo che ha accoltellato a morte nove bambini è stato condannato a morte nel nord del Paese.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *