Anche il coperchio del cestino non è in balia del cacatua

(Washington) Gli esseri umani, per acquisire nuove competenze, spesso disegnano modelli più esperti, come i bambini che osservano e riproducono i gesti delle persone anziane, o gli atleti dilettanti che analizzano il movimento dei campioni per imitarli.


Issam AHMED
Agenzia di media Francia

Questo metodo collaudato funziona anche nei cacatua, secondo uno studio pubblicato giovedì sulla rivista Scienza, che guarda le lettiere a Sydney per documentare un esempio di “apprendimento sociale” nel regno animale.

Tutto è iniziato quando uno scienziato dell’Australian Museum ha fotografato con il suo telefono un cacatua con la punta di zolfo che apriva un bidone della spazzatura con il becco e l’artiglio per nutrirsi del suo contenuto.

“Ha suscitato il nostro interesse perché era un’innovazione e un nuovo modo di accedere alle risorse della città”, ha detto all’AFP Barbara Klamp del Max Planck Institute for Animal Behavior.

I ricercatori si sono resi conto che questa era una rara opportunità per studiare la trasmissione di nuove conoscenze nel mondo animale.

I cugini del pappagallo, noti per le loro creste torreggianti e la grande intelligenza, si trovano “in tutta la costa orientale dell’Australia e le lettiere sono esattamente le stesse ovunque”, condizioni ideali per un esperimento a grandezza naturale, secondo il ricercatore.

Ma prima, dovevi scoprire se altri Cacatua sapevano come aprire questi preziosi negozi.

In un sondaggio online, i ricercatori hanno chiesto ai residenti di Greater Sydney e della regione di Wollongong (sud) se e quando avevano assistito all’impresa.

Le loro risposte hanno mostrato che nel 2018 i cacatua sono stati colti in flagrante solo in tre quartieri, mentre alla fine del 2019 questa pratica è stata osservata in 44 di loro.

READ  The Chinese CDC study found that the Coronavirus infection in Wuhan may be 10 times higher than reported

Un’analisi più dettagliata ha confermato che la tecnica si è diffusa prima nei quartieri dei primi quartieri, e poi si è diffusa ulteriormente, il che ha permesso di escludere interventi casuali.

“Siti di cultura”

Per comprendere meglio questo fenomeno, il team ha dato un’occhiata più da vicino ai cacatua in azione e si è reso conto della difficoltà di aprire la spazzatura quando sono alati.

In un certo gruppo, solo il 10% di questi uccelli è riuscito ad aprire i bidoni della spazzatura, mentre altri hanno beneficiato degli sforzi di questi “pionieri”.

La manovra dei più bravi consiste in cinque passaggi: alzare il coperchio, aprirlo leggermente, speronarlo, avvicinarsi alla cerniera per aprirlo di più, capovolgerlo.

Ad ogni passaggio, i ricercatori hanno notato delle discrepanze: alcuni cacatua aprivano il coperchio a livello del manico, altri erano più vicini ai bordi, altri inclinvano la testa durante la manipolazione… Le differenze erano legate alla geografia, con alcune tecniche altamente localizzate in certe aree.

“Ha dimostrato che esistono sottoculture locali, così come possono esistere tradizioni locali”, afferma Barbara Clamp.

Tali differenze sono già state osservate in altri animali, specialmente nelle scimmie o nelle balene, le cui voci possono variare a seconda della regione, come i dialetti locali.

Questo studio aggiunge una riga alla lunga lista di comprovati talenti dei cacatua – che possono risolvere enigmi complessi o ballare al ritmo della musica – e dimostra la loro adattabilità in un ambiente urbano.

Ma questi uccelli non sono solo teste ben fatte, sono anche molto socievoli.

Durante il giorno stanno in piccoli gruppi, di circa cinque, ma la sera formano grandi gruppi da 50 a 500 uccelli. Per Barbara Clamp, le mance verranno probabilmente scambiate in piccoli gruppi.

READ  `` The Pope's thumb gave me more confidence, '' said the Instagram star, as the Vatican account liked another sexy photo of another model - RT World News

“Si prendono cura l’uno dell’altro, imparano gli uni dagli altri e si trasmettono la conoscenza… È interessante vedere come sono simili a noi in qualche modo.”

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *