Ambiente: oltre 5.500 virus sconosciuti scoperti negli oceani; Dovremmo temere una nuova catastrofe?

Un team internazionale di scienziati è riuscito a identificarne più di 5.000 nuovi virus marini Negli oceani, un’importante scoperta per la scienza per comprendere gli ecosistemi oceanici.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, la significativa scoperta di 5.500 nuovi virus negli oceani non è una cattiva notizia. In effetti, questi virus marini potrebbero consentire agli scienziati di comprendere meglio gli ecosistemi oceanici, comprendere il loro ruolo nel sequestro oceanico del carbonio e quindi comprendere in modo diverso il cambiamento climatico e le sue conseguenze.

È stato un team internazionale di scienziati a identificare questi nuovi tipi di virus, che fanno parte di rami fino ad allora sconosciuti. Lo studio, pubblicato pochi giorni fa sulla rivista Science, si basa sull’analisi di 35.000 campioni d’acqua prelevati dai mari di tutto il mondo.

L’obiettivo principale è comprendere il ruolo dei virus a RNA negli ecosistemi marini. Così, hanno scoperto che 5.500 specie contenevano materiale genetico costituito da RNA e hanno dovuto stabilire altri livelli di tassonomia per tenerne conto.

Questi ricercatori stimano che ci siano circa un miliardo di virus sconosciuti negli oceani. Anche se oggi sappiamo che il loro ruolo è particolarmente importante per la vita umana, gli scienziati non sanno molto del loro vero lavoro.

Ma i virus in ogni caso saranno i regolatori dell’ecosistema. Ad esempio, se un organismo è molto abbondante, i virus lo attaccano per impedirgli di prendere piede. Quindi può infettare microrganismi, piante e animali, ma non gli esseri umani.

READ  Fnac Darty: le migliori offerte imperdibili di questa domenica

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.