Accordo dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico per un’aliquota minima dell’imposta sulle società del 15%

Questo accordo, ottenuto dopo due giorni di discussioni, consente inoltre a ciascun Paese di tassare gli utili realizzati sul proprio territorio da società con fatturato annuo superiore a 20 miliardi di euro e la cui redditività è più elevata. Pubblicazione.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, la cui amministrazione ha spinto per tale riforma, ha accolto con favore l’accordo raggiunto giovedì.

Con una tassa minima globale in vigore, le multinazionali non saranno in grado di mettere i paesi l’uno contro l’altro nel tentativo di abbassare le aliquote fiscali e proteggere i loro profitti a scapito delle entrate pubbliche.

Citazione da:Joe Biden, presidente degli Stati Uniti

A Parigi, il ministro francese dell’Economia e delle Finanze ha ricevuto A grande svolta.

“Questo è il più importante trattato fiscale internazionale in un secolo”, ha detto Bruno Le Maire in un comunicato stampa.

Il Gruppo dei Sette ha dato un impulso decisivo, ma ora stiamo stringendo un accordo tra 130 Paesi, che è tutto il suo peso, tutto il suo valore, un accordo che include in particolare Cina, India, Russia e Turchia».

Citazione da:Bruno Le Maire, ministro francese dell’Economia e delle Finanze

Ha detto che, su richiesta di Emmanuel Macron, continuerà la discussione con i suoi omologhi europei e mondiali Per convincere gli ultimi paesi esitanti الدول Prima della riunione dei ministri delle finanze del G20, 9-10 luglio, a Venezia, Italia.

L’accordo include GAFA

I servizi finanziari regolamentati sono stati esclusi dall’accordo, che è stato firmato da 130 dei 139 paesi partecipanti ai negoziati e che si prevede genererà 150 miliardi di dollari di entrate fiscali aggiuntive ogni anno in tutto il mondo.

READ  Leeds: Radrizzani spera che Bielsa dica di sì

La Francia prevede di ricavare tra 5 e 10 miliardi di euro di entrate fiscali aggiuntive annuali, secondo Bruno Le Maire. I firmatari hanno affermato di aver concordato una soluzione a due pilastri per affrontare le sfide della digitalizzazione dell’economia.

Hanno aggiunto che un piano di attuazione dettagliato sarà completato entro ottobre 2021. Il rappresentante dell’amministrazione statunitense ha affermato che tutti gli Stati membri del G20 hanno firmato l’accordo.

Il ministro delle finanze tedesco ha affermato che i dettagli sono ancora in fase di elaborazione, ma l’accordo consentirà ai firmatari di aumentare i propri investimenti in infrastrutture e nella lotta ai cambiamenti climatici.

Parlando alla stampa durante una visita a Washington, Olaf Schultz ha affermato che “la corsa al ribasso nella competizione è finita”, sottolineando che era enormi progressi E senza precedenti in diversi decenni sulla tassazione globale.

L’accordo include i colossi del digitale, ha confermato Bruno Le Maire, citando una Soluzione pratica Per essere sicuri che siano tutti colpiti da tassa digitale.

Abbiamo implementato una divisione delle attività, mostrata in questo accordo, che ci consente di garantire che Amazon stia davvero lavorando su queste tasse digitali e che tutti i giganti digitali, senza eccezioni, siano già interessati da questo accordo.

Citazione da:Bruno Le Maire, ministro francese dell’Economia e delle Finanze

L’Irlanda, che attualmente ha un’aliquota del 12,5% che le consente di attrarre diverse società multinazionali, ha rifiutato di firmare il comunicato stampa che annunciava un accordo, ha affermato il ministro delle finanze, motivando la decisione proponendo un’aliquota minima dell’imposta sulle società del 15%.

Tuttavia, Pascal Donohoe ha aggiunto in una dichiarazione che Dublino ha generalmente sostenuto l’accordo e avrebbe continuato il dialogo al fine di Trovare una via d’uscita che l’Irlanda può supportare.

READ  La CGT prevede di manifestare il 1 ° maggio e chiama altri sindacati

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *