Accadde il … 16 luglio 1965: Italia e Francia inaugurano il tunnel stradale del Monte Bianco

Il 16 luglio 1965, il Presidente della Repubblica francese, Charles de Gaulle, insieme al suo omologo italiano, Guiseppe Saragat, inaugurò il tunnel stradale del Monte Bianco.

I due paesi istituirono nel 1949 una Commissione intergovernativa franco-italiana per la costruzione del tunnel stradale sotto il Monte Bianco.

I parlamenti italiano e francese hanno firmato la Convenzione internazionale per la costruzione del tunnel nel 1954 e nel 1957.

La costruzione inizia nel 1959. Il “Jumbo” aiuta gli operai nello scavo della montagna.

Gli operai francesi e italiani si unirono il 14 agosto 1962. Ventitré operai morirono durante i lavori.

L’inaugurazione del tunnel più lungo del mondo

Il tunnel collega Chamonix in Francia a Courmayeur in Valle d’Aosta in Italia. È il tunnel stradale più lungo del mondo, è lungo 11.600 chilometri.

Charles de Gaulle inaugurò con Giuseppe Saragat il traforo del Monte Bianco il 16 luglio 1965. All’inaugurazione parteciparono delegazioni di operai, della scuola di alta montagna e degli ingegneri che hanno seguito i lavori.

Il Vescovo di Annecy fa una breve preghiera e poi benedice l’ingresso del tunnel alpino.

I due presidenti vanno nella sala di controllo. Vanno nella stanza che fornisce il tunnel dell’aria fresca. Prendono il tunnel per andare in Italia.

READ  Polari e ultraviolenza nell'Italia degli anni '70

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *