La scienza del bacio | Giornalismo

Fototeca: La Presse

Lian Italia
Agenzia di stampa


È abbracciato da quasi tutti gli esseri umani e tuttavia la scienza non riesce ancora a determinare il perché. È istintivo o culturale? Un ricercatore americano ha compilato studi storici, sociali, neurologici e persino zoologici per svelare il mistero del bacio.

nel suo libro La scienza del bacio: cosa ci dicono le nostre labbra Lip, Sheryl Kirshenbaum, dell’Università del Texas ad Austin, sta cercando di risalire alle origini di questa pratica, che si trova nel 90% delle culture di tutto il mondo.

Secondo questo ricercatore, gli studiosi sospettano che il bacio derivi dall’olfatto. Alcuni antropologi sostengono che il primo saluto di questo tipo potrebbe essere uno scambio faccia a faccia in cui ognuno si annusa l’odore dell’altro per identificarlo o lei per controllare la propria salute.

La prima menzione del bacio sulle labbra si trova nella letteratura indiana del 1500 aC circa. Il testo vedico, in sanscrito, descrive la pratica dell’inalazione con la bocca. Un altro racconta come “il giovane padrone di casa lecchi spesso la giovane”. Un altro parla di amanti che “raccolgono le loro bocche”. Infine, c’è un’antica legge indù che rimprovera un uomo che “beve l’acqua dalle labbra di uno schiavo”.

Nella “Storia”, scritta nel V secolo a.C. dC, il greco Erodoto evoca i baci che si scambiavano i Persiani: labbra su labbra di persone dello stesso ceto sociale, e quelle di rango inferiore devono baciare la terra oi piedi dei loro superiori.

Una leggenda babilonese scolpita nella pietra nel VII secolo a.C. dC e ispirato ad antiche leggende orali, si riferisce al bacio di saluto e al bacio di supplica (a terra o sui piedi), secondo Cheryl Kirshenbaum.

READ  Nantes entra in modalità fantascienza con il ritorno di Utopie!

La Bibbia stessa è piena di baci, così come la letteratura occidentale e le arti visive. Il passaparola europeo è stato a volte criticato come sciatto nel corso dei secoli, diffondendosi persino quando si avventuravano gli esploratori del mondo antico. Tuttavia, il bacio di saluto è stato talvolta abbandonato, ad esempio nella Londra del 1660 decimata dalla Grande Peste, dove è stata sostituita – più cauta – con la stretta di mano.

Secondo Sheryl Kirshenbaum, oggi più di sei miliardi di persone posano regolarmente le labbra sulle labbra dei loro simili, per ragioni sociali o emotive.

La ricercatrice dice di essere rimasta sorpresa dalla differenza che ha notato tra i sessi. “Non mi piacciono affatto gli stereotipi di genere, ma ho visto molti studi su questa divisione”, osserva. “Gli uomini tendono a descrivere il bacio come un mezzo per un fine, sperando di ottenere di più, mentre le donne danno molta più importanza al bacio stesso”.

Tuttavia, sono d’accordo sulle conseguenze di scarse prestazioni in questo settore. Così, secondo un sondaggio citato dall’autore, il 59% degli uomini e il 66% delle donne afferma di aver interrotto una relazione perché il partner non si è baciato bene.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *