6 persone, tra cui 3 bambini, sono state tagliate alla gola durante un festival di aquiloni

Un popolare festival di aquiloni si è trasformato in una tragedia quando sei persone, tra cui tre bambini, vengono massacrate con aquiloni nel Gujarat, in India.

Quasi 200 persone sono rimaste ferite lo scorso fine settimana a causa di tagli e cadute mentre facevano volare i loro aquiloni in duelli al festival di Uttarayan, secondo il Daily Mail.

Centinaia di partecipanti si sono seduti sui tetti o sui balconi per prendere parte alla “lotta” degli aquiloni. L’obiettivo della competizione è abbattere altri aquiloni in una battaglia aerea.

Le corde degli aquiloni dei frequentatori di festival sono talvolta rinforzate con metallo e polvere di vetro. Diventano abbastanza taglienti da tagliare la pelle e persino i cavi elettrici.

Secondo il Daily Mail, centinaia di fili di aquilone sarebbero rimasti impigliati attorno al collo delle sei vittime.

Una bambina di due anni era con suo padre nella città di Bhavnagar quando una corda di aquilone le è stata avvolta intorno al collo e uccisa. Kirti è morto in ospedale.

Un’altra bambina, Kesmat, 3 anni, stava tornando a casa con sua madre nella città di Viznagar quando la sua gola è stata tagliata da una corda di aquilone.

Rishabh Verma, sette anni, è stato ucciso davanti ai suoi genitori dopo che gli era stata tagliata la gola dal filo di un aquilone a Rajkot.

Anche tre uomini sono morti per le ferite riportate dagli aquiloni. Anche Swamiji Yadav, 35 anni, Narendra Vaghela, 20 anni, e Ashwin Jadvi sono stati uccisi.

La polizia ha anche affermato che 130 persone sono rimaste ferite, mentre altre 46 hanno subito cadute mentre facevano volare i loro aquiloni in quota.

READ  Un nuovo rallentamento dell'epidemia nel mondo questa settimana

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *