Vittoria decisiva per il Milan dopo tre sconfitte

Per questo Milan in Serie A, la sconfitta per 1-0 contro il Porto non è stata certo la ‘fine del mondo’, ha stimato Zlatan Ibrahimovic dopo la battuta d’arresto dell’andata in Portogallo il 19 ottobre. Ma dopo quelle contro Liverpool (2-3) e Atlético Madrid (1-2), era chiaro che questa terza sconfitta in C1 era la più preoccupante, causata dalla squadra apparentemente meno costosa di questo girone molto difficile. Pelle d’oca contro i Reds ad Anfield e poi dieci su 11 per un’ora contro i Colchoneros a San Siro, i rossoneri passano al Porto, negando loro il consueto via.

Il Milan continua a zero al Porto!

Dobbiamo progredire e imparare da queste partite. Per molti giocatori della squadra è la prima volta in Champions League. Devi crescere in fiducia ed esperienzaAveva incontrato “Ibra”, che era appena tornato dall’infortunio dopo questa prestazione fallita.

Il Milan, co-leader con il Napoli, dimostra comunque ogni settimana negli stadi di Serie A di poter essere anche una formidabile macchina vincente, con Dieci vittorie e un pareggio in undici giorni. Le nouveau succès conquis dimanche soir au stadio Olimpico contre la Roma (2-1), avec beaucoup de maîtrise pendant plus d’une heure puis une bonne dose d’abnégation à dix contre onze après l’exclusion de Théo a Hernandez, trust: “Queste sono le partite che ci danno forza, convinzione e moraleha detto il tecnico Stefano Pioli.

Ibrahimovic è sopravvissuto?

Tante le virtù che serviranno al Milan nella fase di ritorno della Champions League per sperare di tornare nelle prime due posizioni o, se fallisce, di conquistare il terzo posto, che in primavera è sinonimo di European League. In caso di un’altra sconfitta contro il Porto (4 punti) mercoledì, gli ottavi di finale di C1 saranno ufficialmente fuori portata.. Ma potrebbe essere anche C3 se l’Atletico (anch’esso con 4 punti) vincesse il Liverpool (il primo con 9 punti). Un pareggio potrebbe nutrire ben poche speranze, ma solo la vittoria sembra poter alimentare la speranza di vedere il Milan affiancare il Porto e/o l’Atletico.

READ  THE GOTHICS: Rilancio nella Magnus League

Il quarantenne Ibrahimovic ora potrebbe diventare il capocannoniere della C1 se segna… ma la sua presenza in campo non è scontata. Lo svedese potrebbe evitare il derby di domenica contro l’InterL’altro grande appuntamento della settimana rossonera. Questo permetterebbe a Olivier Giroud di partire in fretta e furia, a San Siro ed è un successo per lui (il francese in ascesa ha segnato i suoi primi quattro gol al Milan).

A fine settembre, contro l’Atlético, i rossoneri Tifosi hanno festeggiato in casa il ritorno della Champions League dopo oltre sette anni di assenza. Ma contro il Porto, mercoledì, saranno sicuramente più urgenti e sarà il ritorno della vittoria di C1 in casa che diranno di continuare il loro sogno d’Europa. Non succedeva da settembre 2013, contro il Celtic Glasgow (2-0), il club italiano più titolato in C1 con sette titoli (tra il 1963 e il 2007).

Uno scenario duro per il Milan!

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *