VIDEO. In Italia, l'allenatore del Lecce perde il controllo e colpisce l'attaccante francese del Verona

VIDEO.  In Italia, l'allenatore del Lecce perde il controllo e colpisce l'attaccante francese del Verona

Il post-partita di questo incontro tra le candidate alla permanenza in Serie A è degenerato dopo l'attacco del tecnico leccese al centravanti avversario, domenica 10 marzo.

L'allenatore del Lecce Roberto D'Aversa ha dato una testata all'attaccante francese del Verona Thomas Henry al termine della partita persa dalla sua squadra (1-0), domenica durante la 28esima giornata dell'Europeo. Italia.

Gli incidenti sono scoppiati nella più grande confusione con spintoni tra giocatori e dirigenti delle due squadre al fischio finale. Mentre Henry, circondato da compagni di squadra e dirigenti del club, sembrava dirigersi verso gli spogliatoi, D'Aversa si è avvicinato a lui e gli ha dato una testata.

Henry ha attaccato e… espulso

Il francese, apparentemente infortunato allo zigomo destro, è stato poi escluso dall'arbitro dalla gara, così come l'allenatore del Lecce.

“Sono sceso in campo per evitare l'espulsione dei miei giocatori, perché ci sono state molte provocazioni da parte dei giocatori del Verona negli ultimi minuti della partita e dopo il fischio finale”Lo ha spiegato D'Aversa a Sky Sport.

“Non è un bel gesto, lo ammetto”

“Non è un bel gesto, lo riconosco, è imperdonabile e l'ho spiegato ai veronesi. Ma non sono sceso in campo per fare questo gesto”ha insistito.

D'Aversa, 48 anni, allena il Lecce da giugno 2023, dopo aver allenato Parma (2016-20) e Sampdoria (2021-22).

Con questa sconfitta, la quarta nelle ultime cinque partite, il Lecce è sceso al 16esimo posto e ha un solo punto di vantaggio sul 18esimo e primo posto retrocessione, il Frosinone. Il Verona, che ha ottenuto due vittorie insieme per la prima volta da agosto, è balzato al 13° posto, ma è a soli due punti dal 18°.

READ  Il Napoli si conferma e si unisce al Milan in testa

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *