Tutta l’Italia grida allo scandalo arbitrale dopo Atalanta-Real Madrid, la folle idea dell’Uefa per la finale di C1

A seguito di questo annuncio

L’Italia urla scandalo dopo Atalanta-Real

“La Dea rubata!” Questo è il titolo della prima pagina di Tuttosport questo giovedì mattina in Italia. L’espulsione al 17 ‘del centrocampista dell’Atalanta Remo Freuler per fallo su Ferland Mendy non passa dall’altra parte delle Alpi. Tanto più che questa sanzione ha permesso al Real Madrid di venire a vincere 1-0 sul prato del Bergamo e di optare così per la qualificazione ai quarti di Champions League. La Gazzetta dello sport è anche “Rosso di rabbia” questa mattina. L’arbitro e il VAR hanno fatto “Un regalo a Real” per i media. Il Corriere dello sport Inoltre è furioso, soprattutto dopo i rigori rifiutati la scorsa settimana alla Juventus e martedì sera alla Lazio. I media hanno anche fatto eco alle dichiarazioni di Gian Piero Gasperini dopo l’incontro: “Alcuni arbitri dovrebbero fare un altro lavoro”, sbottò con rabbia.

Una finale dell’UCL a New York?

Sicuramente siete a conoscenza della prossima riforma della Champions League che la UEFA sta cercando di far passare per il 2024. Una revisione che vedrà la fase a gironi come la conosciamo oggi si concluderà per una sorta di “campionato” a 36 club poi una fase a eliminazione diretta come è il caso di questa stagione. Ma conosci l’ultima idea dell’ente europeo? Secondo Il Sole, La UEFA e il suo presidente Alexander Céferin avrebbero l’idea di trasferire una finale di Champions League, dopo il 2024 e la riforma, a … New York! Sì, sì, negli Stati Uniti per una finale di Coppa dei Campioni. No, la pagina che stai leggendo non necessita di essere aggiornata a causa di un bug. Hai letto bene. Dalla sua elezione nel 2016, Céferin ha avuto questa idea in mente. E conta su questa riforma per attuarla.

READ  Sei Nazioni: rivive l'Inghilterra contro l'Italia (41-18)

“Il Barça vive di Messi”

L’FC Barcelona sarebbe 3 ° nella Liga questa mattina a soli 5 punti dall’Atlético de Madrid (che ha ancora una partita in ritardo) senza Lionel Messi? Per la maggior parte dei quotidiani spagnoli, come Paese, la risposta è probabilmente no. Ancora autore di una doppietta ieri nel finale di gara contro Elche (3-0), l’argentino lo fa dire ai media “Il Barça vive di lui” e che gli risparmiò un’altra delusione. Questo è anche il significato del titolo diGli sport della giornata. Per la vita di tutti i giorni, La Pulga “Ha evitato la crisi” a Barcellona. Infine, secondo Sport, “Messi ha tirato fuori il Barça da un brutto passo” ieri. Dopo 24 giorni in Spagna, i Blaugranas possono ancora sognare il titolo.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *