Torneo Sei Nazioni: la Scozia polverizza l’Italia

La Scozia, fuori dalla corsa al titolo, è tornata alla vittoria infliggendo all’Italia, già promessa all’ultimo posto, la sua quinta sconfitta (52-10) e la più pesante del Torneo Sei Nazioni 2021, sabato a Edimburgo.

La “Nazionale” ha chiuso per il sesto anno consecutivo con il cucchiaio di legno e ha anche battuto il triste record di più punti subiti (239) e mete subite (34) nella competizione.

Da parte sua, la Scozia si unisce temporaneamente all’Irlanda al secondo posto prima del duello tra il XV di Clover e l’Inghilterra a Dublino sabato. Gli scozzesi giocheranno un’ultima partita, in ritardo, venerdì prossimo contro la Francia allo Stade de France.

Dopo aver aperto le marcature in una fase a gironi (7-0, 6 °), l’Italia ha subito subito l’impatto scozzese che ha permesso ai locali di assicurarsi il bonus offensivo prima dell’intervallo (24-10).

Spesso penalizzata, soprattutto da tre cartellini gialli, l’Italia non è riuscita a sconvolgere gli scozzesi frustrati dalle sconfitte di misura interne contro Galles (25-24) e Irlanda (27-24).

Questa vittoria al river non placherà i rimpianti della Scozia, che ha attaccato il Torneo con un netto successo contro l’Inghilterra (11-6), campione in carica, il primo a Londra dal 1983.

L’Italia, dopo aver perso 40 punti contro la Francia, 38 contro l’Irlanda, 41 contro il Galles, e quindi 42 contro XV du Chardon, ha mostrato grande costanza nella brutta prestazione, il -23 contro l’Inghilterra sfiora il passaggio per un incontro ravvicinato.

READ  Italia: domenica l'Etna è scoppiata di nuovo - LINFO.re

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *