Tennis: Denis Shapovalov continua il suo viaggio in Australia

Il canadese Denis Shapovalov ha giocato bene contro il giapponese Taro Daniel, sconfitto in due set per 6-3, 7-6(3), 7-5 nel match del secondo turno degli Australian Open, mercoledì a Melbourne.

Il vincitore ha segnato 2 ore e 45 minuti davanti a un pugno di spettatori in questo duello che si è svolto a fine serata ora locale.

“Shapo” ha fatto una scelta di gioco seria chiudendo uno svantaggio di 40-15 nel penultimo gioco da break e dandosi la possibilità di servire per la vittoria, un’opportunità che non si è lasciata sfuggire. Ha anche vinto tutti i punti della partita finale.

Classificato 22esimo nell’ATP, l’Ontario era in vantaggio per 9-2 sugli assi, ma ha commesso 55 errori non forzati, rispetto ai 34 di Daniel, e ha battuto 94 nel circuito professionistico. Shapovalov ha fatto sei break in nove opportunità, rinunciando al servizio tre volte.

Molta birra

Conosciuto per la sua natura a volte bollente, Shabu ha spesso sofferto di frustrazione per il comportamento degli spettatori durante il primo tempo. Un rappresentante di Maple Leaf si è lamentato con l’arbitro della situazione.

“Non hanno bisogno di farlo. Hanno solo bevuto una birra o due di troppo e ora stanno andando fuori dai binari”, ha detto Shapovalov al funzionario.

Quindi un dilettante si è alzato per gridare alcune parole all’atleta di 23 anni. Gli ordinò di tacere. Dopodiché, l’arbitro ha avuto un breve colloquio con Antaryan, che gli ha detto: “Capisco, ma è eccessivo”.

Nel terzo turno, Shapovalov affronterà il pole Hubert Hurkacz, la decima testa di serie nella competizione. Quest’ultimo ha giocato una maratona contro l’italiano Lorenzo Sonego. I loro duelli si sono conclusi in cinque set composti da 3-6, 7-6 (3), 2-6, 6-3, 6-3.

READ  Conte sta già pensando di lasciare il Tottenham

Nel caso in cui “Shabu” vinca la partita del terzo turno, potrebbe essere raggiunto un appuntamento con il russo Daniil Medvedev, settima testa di serie.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.