Sonelgaz esporta elettricità in Italia e Spagna

Energia – Il gruppo Sonelgaz sta definendo un piano di prospezione per esportare a breve elettricità dall’Algeria in due paesi dell’Unione Europea (UE), ovvero Italia e Spagna. Le righe seguenti spiegano tutti i dettagli relativi a questo argomento.

Mentre l’UE si impegna a ridurre la sua dipendenza dai combustibili fossili russi, nel tentativo di costringere Putin a fare marcia indietro dalla sua offensiva in Ucraina, i suoi membri hanno intrapreso una corsa frenetica per la nuova alternativa che garantirà la loro sicurezza energetica a lungo termine. Italia e Spagna, dal canto loro, stanno aumentando i loro appelli all’Algeria per garantire, in particolare, una continuità di sufficiente fornitura di energia elettrica.

Senza perdere tempo, i due suddetti Paesi europei hanno poi formulato, nei giorni scorsi, importanti proposte al governo algerino. Questi progressi sembrano aver dato i loro frutti. Hanno consentito notevoli progressi nei negoziati per un accordo sulla crescita delle importazioni di energia elettrica algerine.

Lo dimostra il nuovo progetto di esportazione. Quella su cui sta attualmente lavorando il gruppo industriale energetico Sonelgaz. Questo tende a consentire il rafforzamento delle reti di Italia e Spagna. Questo è infatti ciò che ha affermato in un comunicato stampa. È stato ripreso dal quotidiano generalista di lingua araba Ecorouk. Riveliamo le sue linee principali nel resto della nostra edizione di venerdì 11 marzo 2022.

Esportazione di elettricità: l’Algeria intende vendere la sua produzione di elettricità in eccedenza a Italia e Spagna

Giovedì si è tenuta una riunione in tal senso. Questo presso la sede della società algerina di distribuzione di elettricità e gas. Si è svolto alla presenza di Mourad Adjel, Presidente e Amministratore Delegato (CEO) di Sonelgaz. Oltre a un gran numero di dirigenti di detto gruppo industriale. Insieme hanno discusso un piano per una cooperazione sostenibile nel portare il potere in Italia e Spagna.

A tal proposito il gruppo Sonelgaz realizzerà nei prossimi mesi un cavo sottomarino. Accompagnerà il gasdotto MEDGAZ, che trasporta il gas algerino in Spagna. Ciò risulta anche dal comunicato stampa in questione. Secondo l’amministratore delegato di Sonelgaz, questo nuovo progetto, attualmente in fase di sviluppo, consentirà la trasmissione di grandi quantità di energia elettrica, fino a 9.000 megawatt (MW).

Sonelgaz intende anche rafforzare i suoi legami con il governo italiano al fine di servire gli interessi di entrambi i paesi. I suoi funzionari prevedono quindi la realizzazione, quanto prima, di un secondo nuovo cavo con il gasdotto Enrico Mattei, detto anche Gasdotto Transmediterraneo.

Quello che collega l’Algeria all’Italia attraverso la Tunisia. Lo stesso gruppo industriale ha anche indicato di voler produrre 22.000 MW di elettricità verde, cioè da fonti rinnovabili, entro il 2023.

READ  Mediterraneo: oltre 1.400 migranti soccorsi in viaggio verso l'Italia

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.