Sessantesimo anniversario di Citroen Ami

Dopo aver progettato Traction Avant, 2 CV e DS con il team Citroën Design Bureau, Flaminio Bertoni è stato incaricato di creare linee per un’auto di fascia media chiamata Projet AM. Al-Siddiq 6 segue il suo capolavoro, che racconterà intorno a lui. Perché il progettista può lì, per la prima volta, esprimersi completamente e da solo senza che nessuno intervenga per imporre il modello di questa vettura. Nell’Ami 6 osa il lunotto rovesciato che rimane pulito sotto la pioggia, che consente anche un bagagliaio di buona capienza con apertura classica e abitabilità nei sedili posteriori, il tutto di dimensioni inferiori. Dal 2 CV è stato estrapolato il bicilindrico da 602 cc. L’Ami 6 si aggiunge al pannello frontale con linee d’azione ricoperte da grandi fari rettangolari (era il primo all’epoca), e il suo cofano sommerso nella parte centrale, al tetto della pagoda e ai suoi lati rivestiti con linee timbrate, l’Ami 6, dal carattere deciso, si dimostra dallo “stile barocco” fino al controllo Alcuni monitor! L’Ami 6 non è proprio una sorpresa a livello estetico. Innova anche in termini di marketing presentandosi sui documenti pubblicitari come la “seconda macchina ideale per Madame”.

Il design degli interni dell’Ami 6 è direttamente ispirato al DS, che è uno standard del settore. Dal volante monofonico, alle maniglie delle porte e ai comandi ai sedili, tutto ci ricorda la gamma di punta del Citron.

Sul lato della strada, tutti hanno elogiato la maneggevolezza e la flessibilità della berlina ereditata dalle popolari sospensioni 2 CV. Fin dalla sua nascita, e nello spirito di Citron, l’Ami 6 è stata un’auto originale e innovativa. I suoi fan mantengono un interesse speciale per le versioni del Club, con quattro fari e coperture per pannelli a parete bianche commercializzate dal settembre 1967.

READ  Sei borghi atipici da visitare in giro per il mondo

L’emblematico slogan pubblicitario dell’Ami 6 resta “Il chilometro più economico al mondo per riposare”.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *